Nuova sfida per gli amanti del fantacalcio

532

Pallone

Torna il campionato e con esso il nostro appuntamento legato al Fantacalcio. 31esima giornata ricca di spunti interessanti, spicca il derby Lazio-Roma di scena domenica alle 15. Chiuderà nel Monday night, un Bologna-Hellas Verona che non scalda certo i cuori.

CARPI – SASSUOLO

Le chance di salvezza passano da questi match. Castori conferma Mbakogu supportato da Lollo, con Lasagna pronto a entrare. Di Gaudio e Pasciuti vivono un buon momento, meno utile Cofie. Attenzione a De Guzman dalla panchina.

Tridente titolare con buone sensazioni da Defrel. In mediana Duncan potrebbe tornare a far bene. Nella retroguardia riposo per Vrsaljko e Peluso. Meglio la coppia centrale Acerbi/Cannavaro.

JUVENTUS – EMPOLI

Bianconeri decimati tra infortuni e squalifiche. In attacco Morata potrebbe tornare a segnare. A centrocampo diamo spazio a Hernanes e Asamoah. Ottima occasione per l’imbattibilità di Buffon.

Toscani non in formissima e un match difficile sulla carta. Servirà il miglior Saponara, ben assistito da Pucciarelli piuttosto che Maccarone. In mezzo al campo preferiamo Croce a Zielinski. Su Paredes e Mario Rui solita partita diligente.

UDINESE – NAPOLI

Le migliori iniziative arriveranno da Zapata, ex dal dente avvelenato. In ombra Thereau e Fernandes. Due buone soluzioni affidarsi a Widmer e Kuzmanovic. Dietro evitate Felipe.

Unico dubbio legato alla disponibilità o meno di Reina. Per il resto solito modulo e uomini. Puntiamo sui non nazionali, come Callejon e Allan. Bene anche Hamsik e Ghoulam. Decisione shock su Higuain, per noi potrebbe restare a secco.

ATALANTA – MILAN

Ritrovata la vittoria nell’ultimo turno, mister Reja conferma il modulo con 3 trequartisti. Diamanti e Gomez gli uomini decisivi, noi preferiamo il primo stavolta. Poco mobili Kurtic e Borriello che soffriranno. Meglio Masiello e Sportiello tra i pali.

Assente il solo Niang, poi tutti a disposizione a partire da Bonaventura. Potrebbe giocare un brutto scherzo ai suoi ex compagni. Fiducia a Bertolacci e Luiz Adriano. In formissima Bacca, su cui non peserà il doppio impegno in nazionale.

CHIEVO – PALERMO

Tegola Dainelli, che ha terminato anzitempo la stagione causa rottura del crociato. In avanti la zampata di Pellissier è nell’aria, magari assistito da Birsa o Meggiorini. In casa Castro e Cacciatorie sono spesso scelte azzeccate.

Ancora panchina per Gilardino, ci sarà Trajkovski di fianco a Vazquez. L’italo-argentino e Quaison saranno tra i più pericolosi. Fuori Hiljemark e Struna. Ok a Sorrentino, forse non imbattuto ma farà una grande prestazione.

FIORENTINA – SAMPDORIA

Sousa deve rinunciare a Kalinic per squalifica. Chance per Babacar, che con Tello e Alonso creeranno parecchi grattacapi agli avversari. In difesa Gonzalo il solito leader.

Al senso del gol di Quagliarella, preferiamo la classe di Cassano e Alvarez. Ok agli esterni De Silvestri e Dodò, meno i centrali Fernando e Soriano. Fuori Viviano, potrebbe soffrire la sua fede viola.

GENOA – FROSINONE

Emergenza allo stato puro in casa grifone. Assenti Burdisso, Ansaldi, Cerci, Pavoletti e Marchese. In campo ci si affida a Suso e Laxalt, fuori Pandev. Scegliamo Rigoni in mediana. Ok a Perin.

Ciociari alla ricerca di punti, in attacco Ciofani e Dionisi come sempre titolari. Sammarco e il rientrante Tonev le altre nostre scelte. Escluderei Kragl e Ajeti.

LAZIO – ROMA

Tanti dubbi, tanti assenti, emergenza specie in difesa. Non si presenta come un derby facile in casa Lazio. Tuttavia ci saranno Felipe Anderson e Biglia, sicuro tra i più intraprendenti. Meno Candreva e Matri. Scegliete Parolo al posto di Cataldi. In difesa Bisevac il più affidabile.

Ballottaggio Dzeko si o Dzeko no, noi propendiamo per il si. Ok anche a Salah e Perotti. Optiamo per Pjanic in stato di grazia, così come Rudiger nella retroguardia. Fuori invece Florenzi e Keità.

INTER – TORINO

Tutti a disposizione di mister Mancini. Icardi torna titolare e sarà decisivo, così come Perisic. No a Medel e Ljajic, affaticati dalle nazionali. Handanovic e D’Ambrosio due buone soluzioni.

Immobile fuori un mese, Glik invece per somma di gialli. In avanti Belotti sarà affiancato da Maxi, entrambi però patiranno la compattezza interista. Ci attendiamo ottime prestazioni da Maksimovic, Bruno Peres e Acquah. Dalla panchina Benassi potrebbe svoltare il match.

BOLOGNA – HELLAS VERONA

Continua a perdere pezzi importanti il team Donadoni. Ultimo Morleo, seguito da Mbaye e Gastaldello fermati dal giudice sportivo. Floccari e Brienza sanno di ottima scelta. Maietta e Masina restano affidabili, specialmente in questo match.

Retrocessione ormai assodata, non resta che onorare la maglia. Per questo gente di spessore come Toni e Moras saranno tra i migliori. Si al cambio di passo di Wszolek. Rinunciamo a Siligardi e Pazzini. In porta Gollini si farà valere, ma con poche chance di restare imbattuto.