Valentino Rossi, l’amico Saucci sicuro: “Tornerà in MotoGp”

Il dottore ormai pronto a dire addio alla classe regina

349

Valentino Rossi e l’ultima gara italiana

La leggenda delle due ruote, Valentino Rossi, dovrà affrontare l’ultima gara in Italia della sua carriera motociclistica. Il ritiro è ormai alle porte e il 16esimo Gran Premio stagionale sulla pista romagnola sarà come una festa in suo onore. È già tutto pronto, tutti i tifosi saranno lì per acclamarlo e salutarlo, non a caso il poster dell’evento è a lui dedicato. In questa stagione in cui sta facendo davvero molta fatica, spera di poter migliorare il diciassettesimo posto di un mese fa.

Valentino Rossi, parla l’amico: “Sono sicuro tornerà”

Certamente non sarà una gara facile, così come non sarà facile salutare i tifosi sugli spalti nella prossima domenica di MotoGP. Per Valentino Rossi si sta avvicinando il momento dei saluti, portando una carriera incredibile, fatta di successi indelebili. Dopo questo fine settimana a Misano ci saranno solo Portimao e Valencia. Si chiude così una carriera lunga 26 anni, con lui volta pagina anche l’amico Alessio Salucci, insieme dai tempi dell’asilo. Come si sente alla vigilia del round a San Marino? “Nostalgico… Sono contento
che ci sia questa gara a Misano, così ci saranno tanti fan per salutare Vale e vederlo qui in un’ultima gara MotoGP“.

Nel prossimo inverno Valentino Rossi e il suo staff di fedelissimi cominceranno a pensare alle corse automobilistiche. Ma Uccio assicura che un giorno non troppo lontano rivedremo il campione di Tavullia su un prototipo MotoGP, magari in veste di wild card. “In qualche modo lo rivedremo in pista da qualche parte e in futuro riproverà una MotoGP a Misano, ne sono convinto – assicura a ‘La Gazzetta dello Sport -. Speriamo che sia una bella festa per noi e per lo sport“.