Yuri Bacoli sbarca nella serie BeSPORTS: giocherà per il Crotone

94

Yuri Bacoli, conosciuto ai più come giocatore/allenatore di calcio a 5, accede alla SERIE BeSPORTS, con la casacca del Crotone. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente per fargli qualche domanda. Di seguito l’intervista all’atleta pontino:

“ Beh, questo è sempre stato un mondo a cui sono stato particolarmente legato – ci racconta Bacoli – una passione che coltivo da sempre, e che nel tempo magari non mi vede più assiduo come agli inizi, ma a cui riesco a dedicare almeno 2-3 ore al giorno.” D: Come sei venuto a conoscenza di questa opportunità? R: “Ho visto delle inserzioni sui social, per dei tornei di qualificazione, che garantivano accesso al DRAFT. Ho iniziato così per gioco, visto anche il periodo di quarantena, ma con bassa motivazione perché nelle rose si hanno a disposizione calciatori meno tecnici dei campioni più gettonati e che tutti di solito conosciamo. Poi invece, preso il ritmo, sono andato in crescendo e ho perso la finale proprio all’ultimo dei 10 tornei QUALIFIER (tornei online con numeri importanti di circa 150/200 partecipanti), ma ho vinto il torneo “LAST CHANCE”, competizione che vedeva in gara i 10 player ripescati per migliori risultati, regalandomi la possibilità di accedere al DRAFTSerie BeSPORTS, organizzata in modo impeccabile dallo staff organizzatore MKERS

D: Quale è stata la molla che ha fatto scattare dentro di te il miglioramento delle prestazioni e quindi il conseguimento di questo importante risultato? R: “Durante lo svolgimento dei tornei, mi sono consultato con Federico CALIRI, Mental Coach, titolare dell’Hive Center Milano, che mi ha aiutato a aumentare la qualità di gioco, grazie a un più elevato livello di concentrazione.” D :Come sei entrato a far parte del team dei rossoblù calabresi? R: “ Il criterio avviene con la scelta dei ragazzi più quotati e i rimanenti tramite sorteggio. Non poteva andarmi meglio. Il Crotone è una delle squadre più forti della serie B, e il mio compagno Mario IEVA, è uno dei più quotati ed esperti della disciplina “ D: Che ambizioni avete per il campionato? R: “Sicuramente la prospettiva è di fare dei buoni risultati in coppia con Mario. L’obiettivo è quello di qualificarci alla Final Eight in programma a Roma il 1 e 2 giugno. all’interno di ROMICS.” D: Quale è il modello a cui ti ispiri ? R: “ Beh, da sempre ho ammirato Loris “ FEAR” IEZZI, con cui ho condiviso esperienze di gioco in passato “ D: Cosa ti lascia l’aver raggiunto questo risultato? R: “ Tanti pensieri e molti ricordi, fin dagli inizi con i tornei giocati e organizzati col mio amico carioca David DA SILVA . Ma soprattutto la vivo come una grande rivincita, dell’occasione sciupata nel 2013, di andare a rappresentare l’Italia, alla UEFA Champions League Festival a Wembley.“ In bocca al lupo Yuri, il Crotone è nelle vostre mani.