Zlatan Ibrahimovic: “E’ irreale alla mia età, ma posso aiutare la squadra”

Il 39enne svedese: "Sono qui per quello che ho fatto in campo, non perché sono Zlatan Ibrahimovic"

129
Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic convocato in Nazionale

La notizia della convocazione di Zlatan Ibrahimovic, 39 anni, in Nazionale, ha lasciato un po’ di stupore. Ma considerando le condizioni fisiche che ci ha mostrato negli ultimi mesi, non dovrebbe. Il giocatore aveva lanciato un input al ct svedese che non si è dovuto far troppo convincere, soprattutto in vista di tanti impegni. I due hanno anche sotterrato l’ascia di guerra su vecchi rancori che adesso saranno solo un ricordo. A parlare della sua convocazione, è lo stesso Zlatan.

Zlatan: “Sono in Nazionale perché merito, non perché sono Zlatan”

L’attaccante svedese aveva detto addio alla Nazionale nel 2016, giocando la sua ultima gara il 22 giugno dello stesso anno dopo la partita contro il Belgio. Dopo 5 anni indosserà di nuovo quella maglia. Ibra ha parlato a lungo in un’intervista su Youtube, dichiarando: “Sono tornato perché me lo merito, per quello che ho fatto in questi mesi, non perché mi chiamo Zlatan e sono Ibrahimovic, ma per quello che ho fatto in campo. Ecco perché ti scelgono. E’ un po’ irreale essere qui alla mia età, posso aiutare la squadra in diversi modi”. La sua esperienza, le sue giocate, potranno aiutare i giovani della Nazionale nei prossimi impegni, Ibra ha detto: “Sento di mantenere un livello molto alto e di poter aiutare la squadra in molti modi, dentro e fuori dal campo, anche se rappresentare il mio paese a questa età è un po’ irreale. La mentalità è la stessa, quella di voler vincere ad ogni costo. Oggi ho più esperienza, è più intelligenza, soprattutto mi muovo con più intelligenza”. 

Zlatan Ibrahimovic e il rapporto con Andersson

Ibrahimovic e il ct della Svezia, Jen Andersson, hanno avuto un po’ di problemi negli anni passati, incomprensioni. Ibra ha più volte espresso il suo disaccordo con le decisioni prese dal tecnico. Ma dopo anni di gelo, adesso sembra tutto un ricordo: “E’ una persona diretta e con una mentalità vincente. Janne mi ha chiesto: “Vuoi venire?”. Sono stato molto sincero: “Janne, il giorno in cui fai la lista, chiedimi un giorno prima se pronto per giocare e ti risponderò francamente. E quando quel giorno è arrivato, gli ho detto che mi sentivo pronto”. Zlatan Ibrahimovic, attaccante 39enne del Milan, tornerà a giocare con la Svezia per le qualificazioni ai prossimi Mondiali Qatar 2022. Fino ad oggi Ibra conta 62 presenze e 116 gol. Non è finita.