Atp Nitto Finals 2021: un grande Zverev piega Medvedev

Nell'atto conclusivo dell'anno solare 2021, un inossidabile Zverev si laurea "Maestro" del tennis per la seconda volta in carriera

78

Finale a sorpresa nella prima edizione italiana delle Finals

Un’edizione storica, con un finale inaspettato. Nell’atto conclusivo del torneo, il primo disputatosi sul cemento di Torino, e contro qualsiasi pronostico, il n 2 al mondo, Daniil Medvedev, è obbligato a issare bandiera bianca contro un formidabile Alexander Zverev. Tutto facile per il tedesco che, in piena forma, è riuscito a piegare agevolmente le resistenze dell’avversario. In due set (doppio 6-4 il punteggio finale), ha messo le mani sull’ambito trofeo, mandando un chiaro messaggio ai rivali: il prossimo anno è possibile che la storia di questo sport venga riscritta per l’ennesima volta. Sesta competizione conquistata nel corso dell’anno solare 2021, arrivata dopo aver espresso un grande tennis.

Prestazione impeccabile da parte di Zverev

Alexander Zverev, nel match di oggi, non ha sbagliato niente. Lucido, determinato e preciso come un cecchino nel servizio, non ha dato scampo a Medvedev, negandogli anche la gioia di ottenere una singola palla break. Una superiorità che si è concretizzata nel 6 game del secondo set: sul 30-30, il russo deve rispondere ad una seconda del tedesco ma la stecca, spedendo la palla in orbita. Da quel momento è un monologo teutonico: l’andazzo non varia e il n 3 del ranking Atp, si fregia del titolo di “Maestro” per la seconda volta in carriera.