Balotelli nei guai, rischia il processo per violenza sessuale: i dettagli

73

Balotelli nei guai, rischia il processo per violenza sessuale

Balotelli violenza sessuale | Una ragazza di Vicenza rischia di andare davanti al giudice per tentata estorsione con il suo avvocato. Quando era fra i 16 e i 17 anni, avrebbe ricattato l’attaccante Mario Balotelli, oggi al Brescia. Secondo quanto scrive ‘Il Giornale di Vicenza’, infatti, la giovane avrebbe chiesto a Super Mario 100.000 euro dopo aver avuto un rapporto sessuale con lui, dopo avergli detto di essere maggiorenne, minacciandolo di denunciarlo per violenza sessuale nel caso si fosse sottratto al pagamento. Il legale della ragazza, stando a quanto riporta la stampa locale, si sarebbe poi messo in contatto con il direttore di un settimanale per vendere la notizia. Ma Balotelli, in quell’occasione, non aveva pagato e aveva denunciato il fatto ai carabinieri.

Balotelli violenza sessuale

La seconda inchiesta

Ma, secondo quanto apprende da fonti qualificate la redazione di Sport Paper la questione, per il popolare attaccante del Brescia non si sarebbe esaurita qui. La ragazza, infatti, avrebbe, visto il mancato pagamento del ricatto, denunciato l’attaccante delle Rondinelle. Il reato si configura in ogni caso come violenza sessuale trattandosi di un rapporto con una minore. La situazione è particolarmente delicata. Da registrare le parole riportate al Corriere della Sera oggi in edicola dell’avvocato della ragazza, Elisa Romeo la quale sottolinea che “nel gennaio 2018 la giovane ha sporto querela nei confronti di Balotelli a seguito di un rapporto iniziato in maniera consensuale ma evolutosi in atti sessuali non voluti dalla ragazza e quindi in una violenza sessuale”. Diversa la posizione dell’avvocato Roberto Imparato, il primo legale ingaggiato dalla ragazza. Il caso dunque si arricchisce di un nuovo capitolo.