Calciomercato Inter, i sogni di mister Conte e gli esuberi da piazzare

122

I nerazzurri sono attivissimi sul mercato. La dirigenza dell’Inter sta lavorando per garantire al tecnico una rosa in grado di competere per i primissimi posti. Al tempo stesso, bisogna fare i conti con il mercato in uscita

Continuano le operazioni di calciomercato in casa Inter. In attesa di novità sul fronte Lukaku, per cui il Manchester United ha rifiutato 65 milioni di euro, il direttore sportivo Piero Ausilio sta lavorando anche su altre piste sia in entrata che in uscita.

Viste le difficoltà ad arrivare all’attaccante belga, la Beneamata sta valutando delle alternative. Il nome nuovo in tal senso è quello di Rafael Leao, 20enne portoghese del Lille autore di 8 reti in 24 presenze nell’ultima Ligue 1. I francesi lo valutano ben 40 milioni di euro.

Dzeko invece dovrebbe arrivare a prescindere. Mister Conte è in difficoltà numerica nel reparto avanzato (anche perchè Lautaro Martinez non si è ancora aggregato al gruppo) e per questo nei prossimi giorni potrebbe essere colmato il gap con la richiesta della Roma.

Il nome nuovo e del tutto a sorpresa è quello di Florenzi, che non sta avendo delle difficoltà con il club giallorosso. Non è da escludere che l’Inter possa tentare il doppio colpo e portare all’ombra della Madonnina sia Dzeko che l’esterno della nazionale italiana.

Inter, non solo Icardi e Nainggolan tra le uscite

Alla Pinetina però c’è da fare i conti anche con gli spinosi Icardi e Nainggolan. Sul primo c’è sempre la Juventus, sempre più propensa a tentare l’affondo a fine estate.

Il centrocampista invece non ha molto mercato in Europa e la soluzione cinese potrebbe essere quella più comoda per entrambe le parti.

A sorpresa però alla lista degli esuberi potrebbe aggiungersi anche Ivan Perisic. Conte lo ha praticamente scaricato con le dichiarazioni dopo il match amichevole contro il Manchester United. Nel caso il croato dovesse andar via i nomi per la sua successione sono quelli di Kolarov, Darmian ed Emerson Palmieri.

Per quanto concerne Borja Valero, la Fiorentina insiste per riportalo in Toscana, ma l’ingaggio elevato dello spagnolo al momento frena la trattativa.