Calciomercato Milan: l’erede di Donnarumma arriva dalla Francia

138
Donnarumma
Gianluigi Donnarumma ph: Fornelli/Keypress

I tifosi rossoneri lo amano, ma vorrebbero che il prima possibile Gigio firmasse il rinnovo. Attualmente il numero 99 percepisce uno stipendio di 6 milioni di euro netti a stagione e gradirebbe un adeguamento a 10. Mino Raiola è inamovibile e la società rossonera ha presentato un offerta di 7 milioni. Gigio Donnarumma ha più volte affermato di voler diventare una bandiera del Milan e che questo periodo di stallo per il rinnovo lui lo vive serenamente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan, Mandzukic è pronto: il rientro dopo la sosta

Calciomercato Milan: l’erede di Donnarumma arriva dalla Francia

Donnarumma
Gianluigi Donnarumma ph: Fornelli/Keypress

A differenza di Gigio, Maldini non dorme sonni tranquilli. Il rinnovo stenta ad arrivare e per coprirsi le spalle il dirigente rossonero ha pensato di sondare il terreno per altri giocatori. L’ultima indiscrezione arriva da Gianluca Di Marzio, il noto esperto di calciomercato.

Gianluca Di Marzio, intervenuto a Sky Sport 24, ha fatto il punto sul contratto in scadenza di Gigio Donnarumma: “C’è uno stallo che fa un po’ preoccupare i tifosi del Milan. Nell’era del Covid Donnarumma guadagna 6 milioni e il Milan gliene ha offerti 7. È un classe 1999, uno tra i migliori portieri al mondo e il suo agente dice “Uno come lui a zero può andare a guadagnare 10-11 milioni da un’altra parte”. Non lo sa, però ci prova. Quindi ora c’è una fase di difficoltà, vediamo se nei prossimi giorni si riuscirà a trovare quest’intesa. Poi una grande società come il Milan non può farsi trovare impreparata e deve iniziare a guardare un po’ a livello Europeo quali possono essere i profili su cui andare nel caso”.

“È stato individuato Maignan, portiere francese del Lille in scadenza nel 2022. È molto forte, ha una scadenza contrattuale che rende l’operazione nel caso abbastanza facile, sui 12-13 milioni. È un giocatore che i può prendere, i rapporti tra Lille e Milan sono buonissimi dopo l’operazione Leao. Qualora non si dovesse trovare l’intesa con Donnarumma la prima scelta del Milan è il portiere del Lille”.