Chelsea, non solo sorrisi. C’è chi vuole la cessione

2953

Non solo felicità in casa Chelsea – Esistono i primi scontenti, la gestione Sarri sta regalando risultati da applausi ma c’è chi preferirebbe cambiare aria. Ai microfoni del quotidiano danese BT, Andreas Christensen ha raccontato del suo difficile momento personale dopo l’arrivo in panchina di Sarri al Chelsea: “È un periodo complicato, la squadra gioca un gran calcio e fa risultati, ma io non sto trovando molto spazio. È qualcosa che dipende da me, devo cercare di cambiare il volto a questa stagione, visto che nelle ultime tre annate ho sempre giocato con continuità”.

CHELSEA, ARIA DI CESSIONI

Poi il difensore danese, chiuso da Rudiger e David Luiz ha lanciato un messaggio ai Blues, con cui ha il contratto in scadenza nel 2022: “Ho 22 anni e non posso avere pazienza all’infinito, un giovane come me ha bisogno di giocare”.