Coppa Davis 2021: una magistrale Italia vola ai quarti grazie a Sonego e Sinner

Gli uomini di Filippo Volandri, giocando ottimamente, mettono in cassaforte una qualificazione che dimostra il periodo d'oro del tennis italiano

47
Sinner

Le vittorie su Usa e Colombia regalano il passaggio al turno successivo

Brilla la luce italiana sull’edizione 2021 della Coppa Davis. Il team di Filippo Volandri, grazie alle vittorie su Usa e Colombia accede al turno successivo, senza particolari problemi. Apre le danze Jannik Sinner che, nella partita di giovedì, ha demolito lo statunitense Isner in due set. 6-2 6-0 il punteggio finale. Grande prova anche da parte di Lorenzo Sonego, il secondo debuttante tra gli azzurri, che asfalta l’americano Opelka sempre in due set (6-3 7-6). I due si sono ripetuti anche ieri, contro i sudamericani. Il torinese ha schiantato Mejia, ma non senza soffrire. Il colombiano, nella prima frazione, ha dato del filo da torcere al 26enne azzurro che, tirando fuori tutta la sua grinta, è riuscito a ribaltare la situazione chiudendo per 6-7, 6-4, 6-2. Tutto facile per l’altoatesino contro Daniel Galan: 7-5 6-0 per il tennista di Volandri, e l’Italia vola ai quarti.

Gli azzurri deludono nel doppio

Nonostante le grandi prestazioni nel singolo, l’Italia di Filippo Volandri delude nel doppio. L’esperienza di Fabio Fognini non è bastata al collettivo azzurro per dare continuità alle prestazioni di Sinner e Sonego. Bisogna però sottolineare il fatto che nel momento in cui si sono disputate le partite in doppio, i nostri erano sicuri di aver già intascato il pass per i quarti o la vittoria, come nel caso del match contro gli Usa. E’ normale che in queste circostanze gli atleti scendano in campo con una tensione mentale minima. Nel primo incontro, il tandem Fognini/Musetti è stato sconfitto da Ram/Sock per 7-6 6-2. Contro i sudamericani, il duo Fognini/Sinner ha ceduto il passo a Cabal/Farah. Gli uomini di Volandri hanno capitolato al terzo set: 6-2, 5-7, 7-6 lo score conclusivo.