Formula 1, salta il Gp d’Olanda: Austria a rischio

35
Lewis Hamilton

Formula 1 Gp Olanda Austria: salta Zandvoort

Max Verstappen, pilota della Red Bull, dovrà aspettare fino al 2021 per correre di fronte al suo pubblico di casa. Il Gran Premio d’Olanda, in programma sul circuito di Zandvoort, non si svolgerà nel 2020 a causa del coronavirus. Con le prime gare della ritardata stagione che si terranno a porte chiuse, gli organizzatori olandesi hanno deciso, piuttosto che svolgere un Gp senza pubblico, di rinviare l’appuntamento al prossimo anno. “Eravamo completamente pronti per questa prima gara e lo siamo ancora”, ha dichiarato Jan Lammers, ex pilota di F1 e direttore sportivo del Gran Premio olandese. “Vorremmo festeggiare il ritorno della Formula 1 a Zandvoort, insieme ai nostri fan delle corse nei Paesi Bassi. Chiediamo a tutti di essere pazienti. Ho dovuto aspettare con ansia per 35 anni, quindi posso aspettare un altro anno”, ha aggiunto come si legge sul sito ufficiale della F1. A Zandvoort la F1 non corre dal 1985.

Formula 1 Gp Olanda Austria: Spielberg a rischio

Sarà presa invece “immediatamente dopo Pentecoste” la decisione finale circa la disputa dei due Gran Premi di Formula 1 previsti il 5 a 12 luglio sul circuito di Spielberg in Austria. Ad annunciarlo e’ stato oggi il ministro della Salute Rudolf Anschober (Verdi). Le prime due gare del Mondiale di Formula 1 2020, dopo dieci tappe annullate causa la pandemia di coronavirus, si dovrebbero svolgere in Austria. Secondo gli organizzatori il numero massimo delle persone dovrà essere ridotto a massimo 2.000. Restano da verificare le modalità di viaggio verso e in uscita dall’Austria: sette su dieci team hanno sede in Gran Bretagna, due in Italia e una in Svizzera.