Handanovic: “Un punto importante. Loro meglio nel secondo tempo”

158

Il portierone Samir Handanovic, fresco di rinnovo parla dello zero a zero di ieri

“È un punto importante, così come lo è restare imbattuti in stagione”. Con queste parole inizia la saracinesca nerazzurra, autore di una grandiosa partita ieri. Diciannove i tiri degli juventini, otto nello specchio della porta e Handanovic, sempre presente a rasserenare i compagni di squadra. Se continua il record di imbattibilità per i milanesi, è anche merito suo.

Potevamo fare di più, vogliamo sempre vincere. Ma loro sono stati bravi

“Loro hanno fatto meglio nel secondo tempo, noi nel primo. Questa sera avremmo potuto anche fare qualcosa di più, vogliamo sempre vincere e non ci accontentiamo mai. Però ci sono anche gli avversari; e questa volta sono stati bravi a saperci contrastare. In futuro sapremo farci trovare più preparati”.

Se siamo a questo punto è merito del mister

Che Spalletti fosse apprezzato nell’ambiente nerazzurro si era capito; ma con queste parole, Handanovic, ha rafforzato il pensiero di quanto il tecnico sia importante ai fini di questo risultato e quanto sia importante per i ragazzi che guida: “La squadra difende e attacca in undici. Il merito è anche e soprattutto del mister, che è un martello, e dei suoi collaboratori che lavorano benissimo su fase di gioco e con ogni reparto. Sappiamo bene che il campionato italiano premia le migliori difese quindi è un dato importante”.