Il Milan sogna lo scudetto, prossimo ostacolo l’Atalanta

40
Milan Atalanta
Pioli, Hauge, e Leao ph: Fornelli/Keypress

Il Milan affronta l’Atalanta di Gasperini

Il Milan corre verso lo scudetto con velocità accumulando punti su punti, in più da poco ha recuperato  il suo miglior giocatore. Ibrahimovic sicuramente porta all’attacco rossonero un contributo importante, la squadra però ha dimostrato di saper portar risultati anche senza di lui. Per questa è motivo di timore per qualsiasi squadra, tuttavia se esiste una squadra capace di imporre il suo gioco a Milano, questa di certo è L’atalanta. Con quarantuno goal fatti l’Atalanta si piazza direttamente al secondo posto dell’attacco più forte del campionato, inferiore solo all’Inter. I bergamaschi però contano anche una difesa niente male, che conta le rete subite ferme a ventitre. Questo in combinazione con la micidiale capacità di violare la porta avversaria la rende un ottima candidata per fermare la fuga dei rossoneri. A conti fatti l’unica squadra ad aver numeri migliori è l’Inter che però a dimostrato di mancare a volte di lucidità durante scontri importanti. L’atalanta al contrario ha dimostrato di saper tenere testa con mente lucida ad avversari che ricoprono le posizioni più alte della classifica, come ad esempio un quattro a uno inflitto alla Roma il venti dicembre scorso.

Dati alla mano possiamo aspettarci una gran partita, tra due squadre che in realtà quasi si equivalgono nonostante le lontane posizioni in classifica. Riuscirà L’Atalanta a fermare il Milan? O i rossoneri continueranno la loro scalata verso lo scudetto? Una cosa è sicura il Milan non avrà una partita facile.