Il punto sull’Italrugby dopo Cardiff

121

1

Sta tutta nelle facce di Marco Bortolami e Alessandro Zanni l’Italrugby che si prepara per la sfida di Parigi di domenica pomeriggio. Sfrontata e fiera, la nostra Nazionale mostra le ferite della sconfitta di sabato (23-15 al Millenium Stadium). Il morale è comunque molto alto vista la bella prova messa in mostra in Galles e c’è la voglia di provare a fare lo sgambetto ai cugini d’oltralpe nella seconda partita del torneo.

Settimana di allenamenti intensi nella capitale per gli azzurri con un occhio all’infermeria, dove in vista della Francia si prova a recuperare Mauro Bergamasco (distorsione dito mano destra) e lo stesso Zanni (frattura al naso). De Marchi, Gori e Ghiraldini sono fermi per dei problemi muscolari, ma fatta eccezione per il pilone di Jesolo sembra possibile il recupero di tutti.

Via Facebook intanto sono arrivati anche i complimenti di Andrea Lo Cicero a tutta la squadra e in particolare a Campagnaro per quella meta da incorniciare.

Infine per concludere sempre in tema di complimenti, un applauso va alle azzurrine di Di Giandomenico che a Port Talbot battono il Galles per 11-12 nella prima uscita del Sei Nazioni femminile. Prossimo appuntamento sabato 8 febbraio allo stadio Ernest-Argeles-Blagnac ore 17:30 per la sfida contro le francesi.