Juventus, arriva Morata dall’Atletico e non Dzeko dalla Roma: ecco i motivi

73
Dinamo Kiev Juventus 0-2 highlights

La Juventus ha definito l’accordo con l’Atletico Madrid per il ritorno dell’attaccante spagnolo Alvaro Morata. Il giocatore ha deciso di ridursi lo stipendio, come raccontano i giornali nazionali, del 50% andando a guadagnare 5 milioni il primo anno e via via andava crescendo. Come mai la Juventus ha voluto accelerare per Morata e non per Dzeko? Ecco i motivi.

LA VISITA DI MILIK IN SVIZZERA E IL CAMBIO OFFERTA HA FATTO STORCERE IL NASO ALLA JUVENTUS

Come spiegato dai colleghi di Tuttosport, il DS della Juventus Fabio Paratici aveva alzato la sua offerta per Dzeko nei giorni scorsi, convincendo la Roma a farlo per Milik. Nelle ultime settimane dopo la visita medica in Svizzera del polacco e l’abbassamento dell’offerta della Roma ha fatto storcere il naso e di conseguenza ha fatto arrabbiare Paratici che, ha accelerato per altre trattative. Dopo il consulto con Pirlo, la Juventus ha virato per Morata facendolo arrivare in fretta e furia nella giornata di ieri. Un ritorno ben gradito per lo spagnolo che aveva lasciato a malincuore la società bianconera.