Juventus-Roma, Fonseca: “La fascia di capitano a Cristante”

93
Fonseca
Paulo Fonseca ph: Fornelli/Keypress

Verso Juventus-Roma, Fonseca in conferenza

La Roma va a Torino per affrontare la Juventus di Andrea Pirlo che nell’ultimo periodo ha dimostrato di essere in gran forma. Dalla parte i giallorossi hanno la possibilità di mettere a segno il colpaccio allo Stadium puntando sull’idea che la Juventus, impegnata in Coppa Italia martedì, potrebbe già avere testa all’Inter.

Fonseca: “Dzeko convocato”

In conferenza stampa pre-gara, arriva il tecnico portoghese. La sua squadra, con una vittoria, potrebbe creare più distacco dai bianconeri, l’attenzione sulla partita è al massimo. Fonseca afferma: “La Juventus è una squadra fortissima con un grande allenatore. È una squadra diversa rispetto a quella dell’inizio di stagione: è più intensa, più dinamica, con fiducia e con grandi individualità. La Roma è in un buon momento, ha fiducia”. Sembrano archiviati gli screzi con Edin Dzeko, a tal riguardo, il tecnico sostiene: “Non ho più da dire rispetto a quello che ha detto Tiago Pinto. Abbiamo parlato, Dzeko si è allenato bene ma sarà Cristante capitano”. 

Mayoral, la nuova icona dei giallorossi

La Roma, dopo le difficoltà con Dzeko, ha puntato molto sul suo attaccante spagnolo, Borja Mayoral, arrivato in capitale in prestito dal Real Madrid. Due giocatori differenti, se messo a confronto con Fonseca afferma: “Sono due calciatori diversi, Dzeko è più forte in appoggio, Borja è più profondo. Sono due giocatori con caratteristiche per giocare il nostro gioco”. 
La Roma ha presentato El Shaarawy, ma il giocatore non è ancora disponibile, Fonseca dichiara: “El Shaarawy non sarà con la squadra, sta facendo un lavoro individuale per fargli recuperare la condizione – e su Pedro – Ha fatto grandi partite. È infortunato, ma la prossima settimana sarà con la squadra. Mi aspetto quello che ha sempre fatto: è un calciatore importante per la squadra, ci aiuterà”.