Mancini, tentazione milionaria dall’estero: addio Nazionale?

Mancini è concentrato solo sugli spareggi per arrivare al Mondiale

52
Roberto Mancini ph: Fornelli/Keypress

Il ct italiano avrebbe però declinato la proposta

Roberto Mancini è stato uno dei protagonisti della trionfale cavalcata che ha portato gli Azzurri a vincere gli scorsi Europei a luglio. Un lavoro fondamentale che è stato certificato anche dal premio di allenatore dell’anno, assegnato dall’Uefa, vinto a fine agosto. Un successo personale che è testimoniato sia dai tanti attestati di stima che gli sono arrivati dai colleghi e dalla stampa, sia dall’interessamento di squadre di club che lo vorrebbero al centro del proprio progetto tecnico

LEGGI ANCHE

PIF-Inter, trattativa in stand-by| Gli aggiornamenti

In particolare, stando alla clamorosa indiscrezione lanciata dal quotidiano tedesco Bild, sarebbe stata la dirigenza del Manchester United a interessarsi a Mancini come successore di Solskjaer sulla panchina dei Red Devils. La risposta dell’allenatore iesino, però, è stata chiara: non lascerà la Nazionale italiana. Tanto più in questo momento nel quale, a causa degli ultimi due pareggi maturati contro Svizzera e Irlanda, dovrà giocare gli spareggi per partecipare ai Mondiali in Qatar.