Mondiali di Ciclismo, l’ultima di Cassani e i sogni azzurri

Mondiali di Ciclismo, l'ultima nazionale di Davide Cassani cerca di riportare il titolo in Italia. Belgi favoriti, noi ci proveremo con le nostre armi.

45

Ultima per Davide Cassani

Sarà l’ultima Italia targata Davide Cassani quella che vedremo ai Mondiali di Ciclismo in Belgio che si disputeranno oggi. Il CT della nostra nazionale ha confermato i dissidi con Cordiano Dagnoni che ha palesemente dimostrato di voler puntare su una uova guida tecnica.  In ogni caso Cassani afferma che: “Se sarò utile resterò, altrimenti le nuove sfide non mi spaventano”.

Quella che vedremo in Belgio sarà un’Italia con diverse sfaccettature. La nostra punta sarà sicuramente il Campione Europeo Sonny Colbrelli, ma abbiamo anche un corridore come Trentin, che se partisse un gruppetto nel finale potrebbe essere dentro e giocarsi le sue chance grazie allo spunto veloce di cui dispone.

Il compito di controllare gli attacchi da lontano sarà riservato a Gianni Moscon e Diego Ulissi. In caso di arrivo in volata a ranghi completi possiamo contare sulla velocità di Giacomo Nizzolo.

Mondiali di Ciclismo: Cassani cerca di chiudere col botto

Abbiamo una nazionale che forse non dispone di un vero e proprio fuoriclasse tipo Van Aert o Van der Poel, ma disponiamo di diverse frecce al nostro arco: tutti ragazzi che possono dire la loro.

Davide Cassani è alla sua ultima corsa da CT e dopo 8 anni di discreti risultati cerca di regalare ai tifosi italiani un acuto che manca da troppo tempo, proprio in questo mondiale in terra belga.