Napoli-Granada 2-1, Gattuso furioso: “Chi ci rappresenta deve farsi rispettare”

Il Napoli dice addio anche all'Europa League. Nonostante la vittoria per 2-1, gli azzurri vengono eliminati dal Granada.

122
Napoli Atalanta risultato tabellino e highlights
Gennaro Gattuso ph: Fornelli/Keypress

Napoli-Granada 2-1

Il Napoli vince 2-1, ma non basta, gli azzurri vengono eliminati dal Granada nei sedicesimi di finale di Europa League. I partenopei patrono alla grande, dopo tre minuti passano in vantaggio con il gol di Zielinski. Il Granada trova il pareggio al 25′ con Montoro. Mario Rui riapre le speranze con una rete al 59′, ma la gara finisce così e, nonostante la vittoria, il Napoli non passa. Granada agli ottavi.

Napoli, niente impresa

A fine gara parla l’allenatore del Napoli, Rino Gattuso, amareggiato per la sconfitta e l’uscita dall’Europa, ma anche furioso: “Chi ci rappresenta deve farsi rispettare un po’ di più. Abbiamo visto ciò che è accaduto anche negli ultimi giorni. Se una squadra italiana si permette di fare quello che ha fatto oggi il Granada usciamo su tutti i giornali. Nel primo tempo abbiamo giocato 16-17 minuti effettivi di gioco, si fermavano ogni volta per 3 minuti, è inaccettabile”. I riferimenti dell’allenatore del Napoli sono anche riferiti ai tanti torti arbitrali subiti dalle italiane in Champions. L’allenatore continua le sue dichiarazioni: “Se una squadra italiana si permette di interpretare una partita come fatto oggi dal Granada il giorno dopo veniamo massacrati su tutti i giornali mondiali”. Sulla partita del suo Napoli ha aggiunto: “Nel primo tempo non è mancato nulla, abbiamo preso un gol assurdo anche oggi, tre contro uno in area e abbiamo preso gol. Poi non ricordo più altre azioni. È così, dobbiamo essere orgogliosi di quanto fatto e rammaricati perché anche con dieci giocatori nelle due partite abbiamo dimostrato di avere qualcosa in più di loro”.