NBA Playoff 2018, Cleveland-Indiana 100-97: LeBron James riporta in parità la serie

93

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. LeBron James ha messo a referto una mostruosa prestazione da 46 punti, 12 rimbalzi e 5 assist per aiutare i suoi Cleveland Cavaliers a superare gli Indiana Pacers in Gara 2. La serie ora è sull’uno a uno. Coach Lue aveva chiesto a James di cominciare con aggressività e il Re ha risposto segnando i primi 16 punti della sua squadra nel primo quarto. La partita, però, non è stata dominata dai Cavs: gli ospiti hanno avuto l’opportunità di pareggiare con Oladipo ma la sua tripla a 27 secondi dal termine non è entrata. Kevin Love ha segnato 15 punti ma ha anche spaventato l’ambiente: l’ex Minnesota ha lasciato il campo con 3 minuti e 43 secondi sul cronometro per un infortunio allo stesso pollice rotto durante la stagione. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore.

CLEVELAND CAVALIERS-INDIANA PACERS 100-97: LA PARTITA  

LeBron James gioca un primo quarto e trascina letteralmente la sua squadra. I suoi compagni non stanno a guardare e lo aiutano con una grande difesa. 33-18 Cavs dopo i primi 12 minuti. Oladipo limitato dai 3 falli. Nel secondo quarto, con James in panchina per riposo, Indiana riprende contatto ma la partita si mantiene con un punteggio basso. Poco prima della sirena lunga, James delizia la platea con una bella schiacciata. Nel terzo quarto, i ragazzi di Lue faticano a trovare ritmo e i Pacers riaprono la partita. Ritornano i fantasmi di gara 1 con soltanto 16 punti segnati nel quarto. Nell’ultima frazione, James segna un paio di canestri per mantenere la sua squadra in vantaggio ma gli ospiti iniziano a giocare bene e spaventano la Quicken Loans Arena. Oladipo, con 27 secondi sul cronometro, ha l’occasione per pareggiare ma sbaglia una tripla con spazio. LeBron viene mandato in lunetta e il numero 23 non sbaglia. Sulla sirena, Oladipo segna finalmente una tripla ma fissa il punteggio sul 100 a 97.