Powervolley Milano, Patry si presenta: “Ho scelto Milano per il progetto, siamo un team ambizioso”

48

ll nuovo opposto dell’Allianz Powervolley Milano,Jean Patry, si racconta sul sito della Federazione francese di volley

Il neo acquisto dell’Allianz Powervolley, Jean Patry, è pronto a prendersi sulle spalle la sua nuova squadra. Il classe ’96 è stata una delle sorprese della scorsa stagione con la maglia di Cisterna, mentre ora non vede l’ora di indossare la maglia di Milano. Primi giorni di ritiro per il nuovo numero 9 meneghino, chiamato a raccogliere un’eredità importante nel ruolo di posto 2, ma che dimostra fin da subito la determinazione che appartiene solo ai grandi giocatori.

Le parole di Patry

“Avevo molte offerte, sia in Italia sia all’estero, ma ho scelto Milano per il progetto. Siamo una squadra giovane, il team ha un grande potenziale. Il nostro obiettivo sarà quello di accorciare la distanza dalle prime quattro, starà solo a noi dimostrare il nostro valore in campo. So che prendere il posto di Nimir non sarà facile, ma so che per me questa sfida rappresenta un’opportunità. Nello sport ad alto livello, devi sempre metterti in discussione, non puoi mai adagiarti sugli allori e su ciò che è stato fatto, ma devi sempre pensare a ciò che viene dopo. Quindi non devo pensare di essere l’MPV delle qualificazioni olimpiche, ma la cosa più importante rimane sempre la prossima partita. Stavo cercando una sfida che mi permettesse di fare un piccolo passo in avanti in Superlega rispetto a Cisterna. Sarei anche potuto rimanere, perché il club ha fatto una grande squadra per la stagione 2020-2021, ma ho preferito optare per Milano, che è uno dei migliori club in Italia e negli ultimi anni ha sempre avuto un ruolo principale in campionato. Nella scorsa stagione hanno chiuso al quinto posto, da tre anni sono sempre nei playoff. È un club che mi interessava molto già da quando sono arrivato in Italia, con un ottimo allenatore ed una squadra ricca di affiatamento. Da fuori l’atmosfera di lavoro sembra ottima”

Nuovi obiettivi

L’obiettivo è essere una squadra di alto livello. Abbiamo un roster che ci consente di poter puntare in alto in classifica, ma questo è solo sulla carta. Vale per noi come per altre squadre. Faremo di tutto per portare in alto in classifica Milano e diminuire sempre più le distanze dalle prime quattro. È qualcosa in cui credo, uno dei motivi per cui ho sposato il progetto di Milano. Sarà anche necessario prestare attenzione però anche alle altre squadre, perché il coronavirus ha un po’ ridistribuito le carte nel campionato italiano: alcune squadre si sono rinforzate più del previsto, altre forse meno. Sarà una Superlega interessante, potrebbero esserci delle sorprese”

Credits: COMUNICATO STAMPA n. 330 ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO