Serie A, Lazio-Milan 1-1: Correa risponde a Kessie, lo spareggio Champions termina in parità

72

Termina 1-1 il big match della 13. giornata del Campionato di Serie A tra Lazio e Milan. Lo spareggio Champions si risolve così con un nulla di fatto, lasciando inalterate le distanze nella lotta per il quarto posto. Entrambe le squadre guadagnano un punto sulla Roma, sconfitta ieri a Udine. La gara è stata principalmente nelle mani dei biancocelesti, che soprattutto nel secondo tempo hanno schiacciato i rossoneri nella propria metà campo. La squadra di Gattuso si è portata in vantaggio in una delle rarissime proiezione offensive della ripresa, ma ha dovuto cedere alla pressione degli avversari proprio quando i tre punti sembravano in tasca. Una curiosità: il Milan non ha effettuato cambi, terminando la gara con lo stesso 11 di partenza.

Il Milan va avanti nel punteggio al 78′. Suso con un lancio millimetrico libera sulla destra Calabria. L’ esterno scarica il pallone per l’ accorrente Kessie che tira in porta di prima intenzione. Una deviazione fortuita di Wallace rende la conclusione dell’ ivoriano imprendibile per Strakosha. Al quarto minuto di recupero, dopo un lungo assalto, la Lazio ottiene il pareggio. Una respinta di testa di Zapata viene raccolta da Correa al limite dell’ area. Il destro dell’ argentino è chirurgico e fredda l’ incolpevole Donnarumma.

La Lazio mantiene il quarto posto con 23 punti, il Milan rimane in quinta posizione a quota 22. Nel prossimo turno, entrambe le formazioni scenderanno in campo domenica 2 dicembre. Alle 12:30 i rossoneri ospiteranno al Meazza il Parma. Alle 18, gli uomini di Inzaghi saranno invece di scena a Verona sul campo del Chievo.

TABELLINO

LAZIO-MILAN 1-1

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, S. Radu (82′ Caicedo); Marusic, Parolo, Badelj, S. Milinkovic-Savic (64′ Lukaku), Lulic; Luis Alberto (64′ Correa); Immobile. Allenatore: S. Inzaghi

MILAN (3-4-2-1): G. Donnarumma; Abate, C. Zapata, Rodríguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Borini; Suso, Calhanoglu; Cutrone. Allenatore: Gattuso

Marcatori: 78′ Kessie (M), 90′ + 4′ Correa (L)

Ammoniti: 33′ S. Milinkovic-Savic (L), 86′ Donnarumma (M)

Corner: 9-4

Recupero: 0′ pt, 7′ st

Note: allontanato Inzaghi (L) al 90′ + 6′

Termina la partita. Lazio-Milan finisce 1-1. Termina così con un nulla di fatto lo spareggi Champions.

90′ + 6′ – Banti allontana Inzaghi per proteste.

90′ + 4′GOL LAZIO! Correa recupera un pallone vagante e batte Donnarumma con un destro chirurgico dal limite dell’ area. Lazio 1-Milan 1.

90′ + 2′ – Suso prova a lanciare in contropiede Cutrone. L’ attaccante controlla male il pallone e commette fallo su Wallace, che lo aveva anticipato.

90′ – Sull’ angolo successivo, Immobile prova il colpo di testa ma manda a lato. Concessi 5 minuti di recupero.

89′ – Immobile si libera di Abate e tira in porta da posizione angolata. Zapata e Donnarumma deviano in corner.

86′ – Giallo per proteste a Donnarumma.

85′ – Acerbi prova il lancio lungo a cercare Caicedo. Abate e Zapata raddoppiano la marcatura sull’ ecuadoregno che non riesce ad arrivare sul pallone. Si riparte con una rimessa dal fondo.

82′ – La Lazio si gioca il tutto per tutto operando l’ ultimo cambio. Esce un difensore, Radu, entra una punta, Caicedo.

81′ – Lukaku prova a saltare in velocità Calabria ma si allunga troppo il pallone, che termina sul fondo.

78′GOL MILAN! Suso con un lancio millimetrico pesca Calabria sulla destra. L’ esterno scarica la sfera sull’ accorrente Kessie che tira in porta di prima intenzione. Wallace devia il pallone e lo rende imprendibile per Strakosha. Lazio 0-Milan 1.

76′ – Kessie recupera palla a metà campo e lancia in contropiede Calhanoglu. Il turco entra in area ma si allunga troppo il pallone. Strakosha esce dalla propria porta e fa sua la sfera.

73′ – Immobile prova a lanciare Correa, ma sbaglia completamente la misura dell’ assist. La palla viene facilmente recuperata da Donnarumma.

71′ – Cross teso di Badelj. Wallace trova bene il tempo per il colpo di testa ma Donnarumma compie un miracolo, respingendo una palla potente e ben indirizzata.

68′ – Kessie raccoglie un rilancio errato di Strakosha e serve di prima Cutrone. L’ attaccante prova la conclusione di prima ma colpisce malissimo la sfera. Palla sul fondo.

66′ – Immobile scarica il pallone su Parolo che tira in porta dain18 metri. Zapata ribatte la conclusione del numero 16 biancoceleste.

64′ – Doppio cambio nella Lazio: escono Luis Alberto e Milinkovic-Savic, entrano Correa e Lukaku.

61′ – Borini controlla un pallone a 25 metri dalla porta, si gira librandosi di Marusic e tira in porta. Strakosha con un balzo felino devia in calcio d’ angolo.

59′ – Wallace carico il destro dalla distanza. Tiro sballato che termina direttamente in curva.

57′ – Immobile crossa dall’ interno dell’ area cercando Parolo. Il centrocampista prova il tiro in rovesciata ma colpisce male la sfera, che termina debolmente a lato.

55′ – Lulic si libera di Calabria e mette al centro una palla che attraversa tutta l’ area senza che nessuno possa intervenire. Milinkovic-Savic recupera palla e lancia Marusic. L’ esterno arriva sul fondo e fa partire un traversone basso sul quale Immobile manca l’ aggancio in spaccata.

51′ – Punizione dalla trequarti di Calhanoglu. Borini ci arriva di testa ma non riesce a dare potenza al pallone. Strakosha blocca con sicurezza.

48′ – Destro dalla distanza di Milinkovic-Savic deviato in corner con una gamba da Kessie. Sull’ angolo successivo Immobile sul secondo palo mette il pallone al centro. Parolo viene fermato da Kessie. La Lazio reclama il rigore ma Banti lascia proseguire.

47′ – Cross di Lulic. Rodríguez rinvia di testa ma la palla si impenna. Luis Alberto prova la girata al volo ma non riesce a dare potenza al tiro. Donnarumma blocca in tuffo.

Iniziato il secondo tempo.

LAZIO-MILAN, SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

Al termine dei primi 45 minuti di gioco all’ Olimpico Lazio e Milan sono ancora ferme sul risultato di 0-0. Sono mancati i gol, ma non certo lo spettacolo. La partita è molto divertente con ripetuti capovolgimenti di fronte e ricca di occasioni. La gara è stata principalmente nelle mani dei biancocelesti, che hanno creato azioni pericolose e sono andati vicino al gol in più occasioni. Il Milan agisce di rimessa ma ha colpito un palo con Calhanoglu. Si preannuncia una ripresa scoppiettante.

Termina il primo tempo. Le squadre vanno a riposo. Lazio e Milan sono ancora ferme sul risultato di 0-0.

45′ – Traversone di Milinkovic-Savic troppo a ridosso di Donnarumma. Il portiere rossonero blocca la sfera in tuffo. Poco dopo, Parolo tira in porta dai 20 metri e sfiora il palo alla sinistra dell’ estremo della Nazionale.

42′ – Cross di Milinkovic-Savic. Parolo di prima serve Immobile che tira al volo. Donnarumma compie una gran parata d’ istinto. Marusic prova il tap-in ma scivola al momento del tiro. L’ azione sfuma.

41′ – Suso prova il mancino dalla distanza. Lo spagnolo colpisce male il pallone che termina altissimo.

39′ – Altro lob di Luis Alberto per lanciare Immobile. Il numero 17 controlla il pallone di petto ma viene anticipato da Donnarumma in uscita.

38′ – Kessie prova l’ imbucata a cercare Calabria, che si era liberato bene sulla destra. Lulic con un ottimo anticipo sbroglia una situazione pericolosa.

35′ – Cross basso di Calabria a servire Calhanoglu. Il turco prova il tiro di prima ma colpisce molto male il pallone, che termina in curva.

33′ – Primo giallo della partita. Lo prende Milinkovic-Savic, autore di un duro intervento ai danni di Calhanoglu.

31′ – Lulic salta Calabria e mette al centro un cross teso per Immobile. La punta scarica il pallone su Milinkovic-Savic che tira in porta di prima intenzione dalla distanza. La conclusione viene ribattuta da Zapata.

28′ – Gol annullato alla Lazio. Milinkovic-Savic percorre metà campo palla al piede, entra in area e serve Immobile. quest’ ultimo restituisce palla al serbo che fredda Donnarumma ma Banti ferma tutto. Immobile era in netta posizione di offside quando ha ricevuto palla.

27′ – Rispetto all’ avvio, la retroguardia rossonera sembra essersi organizzata. La Lazio fatica di più a rendersi pericolosa rispetto ai primi minuti del match.

22′ – Suso pesca Cutrone al centro dell’ area. La punta rossonera sbaglia il controllo e viene fermata da Wallace e Acerbi.

21′ – Destro dai 30 metri di Milinkovic-Savic. Il tiro del serbo è debole e sbilenco. La palla si spegne lentamente sul fondo.

20′ – Luis Alberto serve un altro assist pregevole a Immobile. Il bomber di Torre Annunziata tira in porta da posizione angolata ma manda alto.

17′ – Kessie serve una palla molto invitante a Cutrone. L’ attaccante rossonero manca il controllo con la linea di tiro completamente sguarnita. La sfera viene recuperata da Strakosha.

16′ – Suso arriva sul fondo e mette al centro un pallone molto invitante per Calhanoglu. Il turco stoppa la sfera e tira in porta. Strakosha devia la sua conclusione sul palo.

14′ – Luis Alberrto avanza palla al piede e serve Immobile al limkite dell’ area. L’ attaccante si gira e tira in porta, ma la sua conclusione viene ribattuta da Rodríguez. Subito dopo, sugli sviluppi di un corner, Badelj calcia a rete dai 20 metri con la palla che termian fuori di poco.

11′ – Suso lancia Calhanoglu. Il turco entra in area ma viene fermato da Acerboi al momento di tirare. Il pallone termina in corner.

10′ – Luis Alberto con un lob pesca Parolo ben appostato in area. Il numero 16 calcia al volo ma manda alto da ottima posizione.

7′ – Bel lancio di Luis Alberto a liberare Marusic sulla destra. Quest’ ultimo arriva sul fondo e mette al centro un cross teso per Immobile. Il bomber biancoceleste per un soffio non arriva sul pallone.

6′ – Apertura a memoria di Lulic a servire Parolo. Il centrocampista entra in area e prova servire Milinkovic-Savic. Il serbo viene anticipato da Zapata e Borini, che sventano un’ azione molto pericolosa.

3′ – Parolo, servito da Luis Alberto, si inserisce bene in area ma viene fermato in corner da Zapata. Sul calcio d’angolo battuto da Luis Alberto, Milinkovic-Savic prova la sponda a servire Lulic e Immobile appostati sul secondo palo. La palla non raggiunge nessuno dei due e termina sul fondo.

Calcio d’ inizio. E’ cominciata Lazio-Milan.

LAZIO-MILAN, PRIMO TEMPO

La Lazio indossa la classica maglia biancoceleste con l’ aquila stilizzata e pantaloncini celesti. Milan in campo con maglia nera con bordi granata e pantaloncini granata.

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

I giocatori hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrati negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Tra poco avrà inizio il match.

Amici di Sport Paper, buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta testuale di Lazio-Milan. La gara è valida per la 13. giornata del Campionato di Serie A. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

LAZIO-MILAN, FORMAZIONI UFFICIALI

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, S. Radu; Marusic, Parolo, Badelj, S. Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. Allenatore: S. Inzaghi

MILAN (3-4-2-1): G. Donnarumma; Abate, C. Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Borini; Suso, Calhanoglu; Cutrone. Allenatore: Gattuso

Il big match della 13. giornata del Campionato di Serie A è indubbiamente quello dell’ Olimpico tra Lazio e Milan. Di fatto, malgrado il torneo sia ancora molto lontano dal suo epilogo, è uno spareggio per ottenere la qualificazione in Champions League. Le due formazioni scenderanno in campo alle 18 per cercare tre punti che possono rivelarsi molto importanti soprattutto dal punto di vista mentale. Vincere permetterebbe anche di staccare ulteriormente la Roma, altra candidata ad accedere all’ Europa che conta, sconfitta ieri a Udine dalla squadra di Nicola.

LAZIO-MILAN, PROBABILE FORMAZIONE LAZIO

La Lazio deve difendere il suo quarto posto dall’ assalto dei rossoneri. I biancocelesti al momento vantano 22 punti nel carniere, uno in più rispetto ai rivali odierni. Con un successo stasera la formazione capitolina allungherebbe il proprio margine a un più confortante +4, portando oltretutto a 6 lunghezze il gap sui cugini della Roma. Per centrare una vittoria preziosissima, il tecnico Simone Inzaghi si affida al collaudato modulo 3-5-2. Strakosha in porta. Linea difensiva composta da Radu, Acerbi e Wallace. A centrocampo Milinkovic-Savic, Badelj e Parolo agiranno da centrali, supportati sulle fasce da Lulic e Marusic. La coppia d’ attacco sarà formata da Immobile e Luis Alberto.

LAZIO-MILAN, PROBABILE FORMAZIONE MILAN

Il Milan, come detto, insegue i biancocelesti in campionato con 21 punti. Vincere oggi permetterebbe di scavalcare i diretti rivali ed entrare in zona Champions League portandosi a quota 24, con 2 lunghezze di vantaggio sulla squadra di Inzaghi e 5 sulla Roma. Gennaro Gattuso deve però affrontare l’ incontro odierno con una rosa decimata in tutti i reparti. Il tecnico rossonero dovrebbe schierare in campo una squadra adottante il modulo 3-4-3. Donnarumma tra i pali. Retroguardia formata da Abate, Zapata e Rodríguez. In mediana Kessie e Bakayoko saranno i due playmaker, mentre la spinta sugli out sarà garantita da Calabria e Borini. Il tridente offensivo, privo dello squalificato Higuain, vedrà protagonisti Suso, Cutrone e Calhanoglu.

LAZIO-MILAN, L’ ARBITRO

L’ arbitro dell’ incontro sarà il sig. Luca Banti, appartenente alla sezione di Livorno. Sarà coadiuvato dagli assistenti Meli e Preti e dal quarto uomo Calvarese. I due addetti al VAR in check room saranno invece Irrati e Schenone.

LAZIO-MILAN, PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (3-5-2): Strakosha; S. Radu, Acerbi, Wallace; Lulic, S. Milinkovic-Savic, Badelj, Parolo, Marusic; Immobile, Luis Alberto. Allenatore: S. Inzaghi

MILAN (3-4-3): G. Donnarumma; Abate, C. Zapata, Rodríguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Borini; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

ph: Fornelli/Activa