Superlega, 11 squadre di Serie A chiedono sanzioni per Juve, Milan e Inter

Undici società di Serie A hanno chiesto alla Lega di sanzionare le tre squadre italiane che hanno preso parte alla Superlega

139
Lega Serie A

Superlega, le conseguenze

Non si placano le polemiche e la rabbia contro la Superlega e le squadre che ne hanno preso parte. In Italia nelle ultime ore si assiste all’ultima richiesta contro le 3 italiane che hanno preso parte, Juventus, Inter e Milan. Undici società di Serie A hanno firmato un vero e proprio atto d’accusa nei loro confronti e chiedono sanzioni alle squadre e ai loro dirigenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>

Superlega, la lettera

La lettera è indirizzata al presidente di Lega Paolo Dal Pino, le società chiedono un’assemblea d’urgenza con che “Analizzi i gravi atti posti in essere dai club associati Juventus Fc, Ac Milan, Fc Internazionale e dai loro amministratori, e le relative conseguenze. Hanno sviluppato e sottoscritto il progetto agendo di nascosto, con un evidente e grave danno per tutto il calcio italiano, si legge nella lettera presentata a Dal Pino. Ad oggi, inoltre, le stesse non hanno ancora formalmente comunicato il ritiro dallo stesso progetto, con l’evidenza di un possibile e inaccettabile riavvio della sua creazione”. 

La lettera nasce per spingere la Lega a dare una sanzione vera e propria a Juventus, Milan e Inter. Le undici squadre sono: Roma, Torino, Bologna, Genoa, Sampdoria, Sassuolo, Spezia, Benevento, Crotone, Parma e Cagliari. Non avrebbero invece firmato Napoli, Lazio, Fiorentina, Atalanta e Verona.