Tennis, Nadal: “Pessimista sulla ripresa in tempi brevi”

101
Tennis Nadal

Tennis Nadal e il pessimismo sulla ripresa

“Sono molto pessimista sul fatto che il circuito possa riprendere la normale attività. Nel tennis devi viaggiare ogni settimana, soggiornare in hotel, andare in diversi paesi. Anche se giocassimo senza pubblico, per organizzare qualsiasi evento sono necessarie molte persone coinvolte, che non possono essere ignorate. A livello internazionale vedo un problema serio”. E’ il pensiero del campione di tennis spagnolo Rafa Nadal riguardo al lockdown dovuto all’emergenza coronavirus.

Tennis, Nadal in diretta su Instagram

“Per quanto riguarda il tennis non vedo alcun problema nell’allenarsi con un altro professionista anche se capisco che al momento non sia la priorità per nessunoprosegue il campione maiorchino durante una diretta Instagram -. Per il resto dobbiamo essere responsabili e coerenti. Non vedo come possiamo viaggiare in un paese diverso ogni settimana. Il nostro sport è molto diverso dal golf dove c’è molto più spazio”. “Per quanto riguarda l’organizzazione di un torneo del Grande Slam ci sono 128 giocatori e 128 giocatrici, oltre a tutti i membri della squadra di ciascun giocatore. Anche senza spettatori ci sarebbero molti contatti”, fisici, conclude il n.2 del ranking mondiale.