Alex Zanardi, condizioni gravi ma stabili: è in coma farmacologico

31
Alex Zanardi
Foto Wikicommons

Alex Zanardi, condizioni gravi ma stabili

“Le condizioni di Alex Zanardi sono gravi ma stabili: è arrivato con un trauma cranico e facciale importante. I numeri sono buoni, pur rimanendo una situazione molto grave, E’ un malato che val la pena di curare. Il quadro neurologico lo vedremo a distanza, quando si sveglierà. I miglioramenti, in questi casi, si vedono nel tempo, i peggioramenti possono essere repentini. Ha fatto una tac subito dopo l’intervento e ora ha un catetere per la misurazione della pressione intracranica. L’intervento è andato come doveva andare, è la situazione iniziale che era tanto grave”.

Alex Zanardi: le parole del neurochirurgo

Lo ha spiegato il neurochirurgo Giuseppe Olivieri, che ieri ha operato Alex Zanardi, ricoverato in gravissime condizioni in terapia intensiva, al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, per le conseguenze dell’incidente avvenuto ieri pomeriggio, lungo la strada provinciale 146, nel territorio del comune di Pienza (Siena), dove il campione paralimpico bolognese, che in handbike stava partecipando alla staffetta Obiettivo tricolore, si è scontrato con un camion proveniente dalla direzione opposta. Nell’ultimo bollettino medico diramato dall’Azienda ospedaliera universitaria senese, è stato evidenziato che Zanardi presenta parametri emodinamici e metabolici stabili, è intubato e supportato da ventilazione artificiale, mentre resta grave il quadro neurologico