Inter, clamoroso dalla Spagna: “Lukaku è sul mercato”

Il futuro di Romelu Lukaku potrebbe essere lontano dall'Inter e dall'Italia

206
Lukaku
Romelu Lukaku ph: Fornelli/Keypress

L’attaccante dell’Inter continua a macinare record ma per i media spagnoli lascerà l’Italia alla fine della stagione. La situazione

Nel posticipo di ieri sera, l’Inter si è aggiudicato i tre punti grazie alla rete del solito Romelu Lukaku. Per l’attaccante belga, quello contro il Bologna, è stato il 26° gol stagionale tenendo in considerazione campionato, Champions League e la Coppa Italia. Oltre ai gol Big Rom ha scritto anche un’altra pagine di storia. Il gol al Dall’Ara, infatti, gli ha permesso di diventare il 7° giocatore della storia nerazzurra a segnare almeno 20 gol in due stagioni consecutive. Davanti a lui ci sono i grandi del passato come: Giuseppe Meazza, Amedeo Amadei, Roberto Boninsegna, Mauro Icardi, Stefano Nyers e Christian Vieri. Numeri mostruosi per il classe 1993 che da quando è arrivato in Italia ha totalizzato 86 presenze e messo a segno ben 60 reti. Antonio Conte ha costruito una squadra che si affida alle qualità del suo numero nove e lui, almeno in campo nazionale, sta rispondendo bene e sta guidando i nerazzurri verso lo Scudetto.

>>>INTER, DAI PRESTITI POSSONO ARRIVARE 60 MILIONI DI EURO

Calciomercato Inter, Dalla Spagna: Lukaku è in vendita

Come riferito da Todofichajes, in estate i grandi club europei si contenderanno Lukaku per rinforzare l’attacco. I gol e le prestazioni non sono passate inosservate e il belga è finito nell’intreccio di mercato che vedrebbe coinvolto Haaland del Borussia Dortmund o lo stesso Mbappé del PSG. Su i due giovani talenti ci sono le grandi squadre come il Manchester City, il Real Madrid e il Barcellona. Il belga potrebbe quindi essere il sostituto ideale se uno dei due andasse a giocare in un altro club. Per il portale spagnolo, l’Inter valuta il calciatore 120 milioni di euro. Naturalmente con le cessioni di Haaland e Mbappé i due club avrebbero la liquidità economica per soddisfare le pretese e le richieste nerazzurre. In passato Marotta e Ausilio hanno rifiutato un’offerta da 100 milioni per il belga e qualora arrivasse una scietà con un assegno da 120 milioni le cose potrebbero cambiare.

>>>MILAN, PER L’ATTACCO SI PENSA AD UN EX NAPOLI