Inter, Suning furioso: il mercato di gennaio è in bilico

195
Inter cessione suning

Dopo l’eliminazione dalla Champions League, la presidenza potrebbe prendere provvedimenti per il mercato di gennaio 

Lo 0-0 di ieri sera contro lo Shakhtar Donetsk è costato all’Inter l’eliminazione dalla Champions League e il mancato approdo in Europa League. Un danno non solo d’immagine ma anche economico. Il passaggio del girone, infatti, poteva portare alle casse nerazzurre molti milioni di euro che potevano essere investiti per il mercato di gennaio. Come riferito da Tuttosport, la famiglia Zhang non ha digerito l’eliminazione e per il mercato invernale potrebbero esserci dei ridimensionamenti. Si erano fatti molti nomi ma alla fine Marotta e Ausilio potrebbe puntare su un mercato molto economico. Le operazioni saranno dunque finanziate solamente con le cessioni. Sulla lista dei partenti, al momento, ci sono: Eriksen, Vecino e Nainggolan. Kantè del Chelsea resta un miraggio, cosi come anche i vari Giroud e Milik nel ruolo ipotetico di di vice-Lukaku. L’eliminazione può quindi costare caro all’allenatore nerazzurro che per il proseguo della stagione dovrà fare affidamento ai giocatori che ha già a disposizione.