Calciomercato Lazio, difesa in ricostruzione: diversi gli addii

La Lazio si guarda intorno sul mercato e cerca di capire come rivoluzionare alla meglio la propria difesa, in difficoltà quest'anno. Novità tra addii e arrivi.

76
Calciomercato Lazio
Lotito e Tare ph: Fornelli/Keypress

Calciomercato Lazio

La Lazio ha bisogno di un buon mercato per rinforzare l’organico biancoceleste che quest’anno è stato in grado di giocarsela già molto bene, ma per andare oltre è importante fare qualche sforzo in più sul calciomercato. Le difficoltà la formazione di Simone Inzaghi le ha dimostrate soprattutto in difesa, reparto che dovrà essere rivoluzionato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>

Calciomercato Lazio, tra addii e arrivi in difesa

La Lazio oltre ai nuovi acquisti dirà anche addio a qualche giocatore, come il difensore olandese Hoedt: l’addio è certo. In estate la difesa dovrà essere ricostruita, dando per scontata la presenza di Acerbi come leader del reparto difensivo, a oggi gli altri due posti sarebbero di Luiz Felipe e Stefan Radu. In questo caso si risente anche del fatto che il rumeno compirà trentacinque anni a ottobre e per il brasiliano c’è da resistere all’assalto del Barcellona, sempre più vicino al contratto.

La rosa conta anche Patric, Musacchio, Armini, Hoedt, Parolo e Marusic. Come già accennato, l’olandese dirà addio alla società capitolina, vicino all’addio anche Musacchio. Parolo e Marusic restano e saranno due risorse importanti. Patric è in dubbio, si definirà tutto tra qualche settimana. Restano in lista il montenegrino, che ha svolto una stagione con grandi prestazioni, la società confermerà il difensore. Parolo, dall’alto della sua età, dovrebbe restare in rosa, ma utilizzato solo quando necessario tra difesa e centrocampo.

Nella lista di Tare, per le novità che potrebbero arrivare, ci sono: Maksimovic, David Luiz e Danilo D’Ambrosio. Ma con la Champions che rischia di sfumare bisognerà fare i conti anche con le esigenze economiche, quindi bisognerà attendere qualche settimana prima di capire come muoversi e cosa succederà.