Milan, Romagnoli alla Juventus: ipotesi scambio

Milan e Juventus pensano ad uno scambio per rinforzare le rispettive rose. Ipotesi che farebbe contenti tutti

153
Calciomercato Milan Romagnoli
Alessio Romagnoli ph: Fornelli/Keypress

Milan e Juventus studiano uno scambio che vedrebbe coinvolti Romagnoli e Bernardeschi. La situazione

In un mercato che si prospetterà povero a causa della mancanza di liquidità economica dovuti dalla pandemia, le società studiano in anticipo le eventuali mosse e strategie per rinforzare le rispettive rose. Milan e Juventus sono tra i principali club che in estate dovranno fare qualcosa in più, considerando soprattutto le diverse situazioni.

I rossoneri stanno trascinando da tempo le questioni rinnovi che vedono coinvolti Gigio Donnarumma e Hakan Çalhanoğlu. I due hanno un contratto che scade a giugno ma le parti non hanno ancora trovato un accordo di massima. Il Milan vuole limitare le uscite economiche, mentre gli agenti dei rispettivi giocatori chiedono cifre davvero importanti. Con la possibile qualificazione in Champions League, il Milan dovrà per forza regalare a Stefano Pioli giocatori all’altezza.

>>>POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: LA JUVENTUS ESCE DALLA CORSA PER CALHANOGLU

La Juventus si giocherà una grande fetta del suo futuro nella partita di stasera contro il Napoli. I bianconeri rischiano addirittura la qualificazione in Champions e in vista della prossima stagione la dirigenza potrebbe rivoluzionare e non poco la rosa. In molti potranno salutare al termine della stagione e anche qui ci vorranno rinforzi all’altezza.

Calciomercato, Milan e Juventus: scambio Romagnoli-Bernardeschi

Secondo quanto riferito da goal.com, la Juventus e il Milan stanno verificando la fattibilità di uno scambio. I nomi presenti sul tavolo sono quelli di Alessio Romagnoli e Federico Bernardeschi.

Il difensore rossonero ha un contratto che scade nel 2022 e il Milan sta pensando se concretizzare il rinnovo oppure no. Il classe 1995 non sembra più ricoprire un ruolo centrale nel progetto tecnico rossonero e il possibile riscatto di Tomori dal Chelsea sarà un altro motivo per cui il club non ha più intenzione di proseguire con l’ex Roma. Anche Bernardeschi sembra essere finito fuori dai piani tecnici della Juventus e quindi anche l’esterno destro è uno dei principali indiziati a lasciare Torino in estate.

Affare possibile considerando anche che l’agente dei rispettivi calciatori è Mino Raiola. Però, come riferito anche da calciomercato.com “restano tanti incastri ulteriori da individuare, l’ingaggio di Bernardeschi è alto (4 milioni netti a stagione) ma l’idea di rilanciarsi in rossonero potrebbe finalmente convincerlo a lasciare la Juve, l’affollamento tra i centrali bianconeri è ancora reale ma da tempo Romagnoli è stato individuato come un potenziale nuovo-Chiellini e nemmeno il vincolo con la Roma preoccupa particolarmente (30% sull’eccedenza di 25 milioni in caso di cessione)”

>>>POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: JUVENTUS, IPOTESI SCAMBIO CON IL SIVGLIA: I NOMI