Champions League, Tottenham-Inter 1-0: Eriksen complica il cammino dei nerazzurri

57

Si complica tremendamente il cammino dell’ Inter in Champions League. I nerazzurri sono usciti sconfitti da Wembley, dove il Tottenham si è imposto per 1-0 nella sfida-spareggio per la qualificazione agli ottavi di finale. La squadra di Spalletti non ha assolutamente demeritato, tenendo bene il campo e difendendosi in maniera ordinata. Una delle poche distrazioni della retroguardia è stata pagata a caro prezzo dalla formazione milanese, che non è più riuscita a reagire.

La sfida si decide all’ 80′. Sissoko si rende protagonista di una poderosa progressione sulla destra e pesca Alli al mezzo dell’ area. L’ inglese, spalle alla porta, scarica la sfera sull’ accorrente Eriksen. Il danese ha un corridoio spalancato davanti a sé per battere Handanovic e segnare il gol partita.

Tottenham e Inter sono ora appaiate al secondo posto nella classifica del Gruppo B con 7 punti. Gli inglesi sono però avanti avendo segnato un gol in più in trasferta negli scontri diretti, a parità di punti e differenza reti nei 180′. Nell’ altra gara del girone, il Barcellona (già qualificato prima delle sfide odierne) ha battuto il PSV Eindhoven per 2-1. Gli olandesi sono fermi a quota 1 punto e quindi fuori da tutto. Nell’ ultima giornata, in programma martedì 11 dicembre, l’ Inter dovrà battere la formazione di Van Bommel al Meazza e sperare che il Tottenham non faccia altrettanto al Camp Nou. In caso contrario, Icardi e compagni sarebbero costretti ad accontentarsi di continuare l’ avventura internazionale in Europa League.

TABELLINO 

TOTTENHAM-INTER 1-0

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Davies, Alderweireld, Vertonghen, Aurier; Winks (87′ Dier), Sissoko; Lamela (70′ Eriksen), Alli, Moura (62′ Son); Kane. Allenatore: Pochettino

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’ Ambrosio, De Vrij (82′ Miranda), Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano (83′ Keita), Nainggolan (45′ Borja Valero), Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti

Marcatore: 80′ Eriksen

Ammoniti: 28′ Alderweireld (T), 45′ Lamela (T), 70′ De Vrij (I), 73′ Son (T), 81′ Borja Valero (I)

Corner: 9-6

Recupero: 1′ pt, 3′ st

Termina la partita. Il Tottenham batte 1-0 l’ Inter. La strada verso la qualificazione agli ottavi di finale si complica per i nerazzurri.

90′ + 3′ – Sugli sviluppi di un corner, la sfera termina sui piedi di Asamoah appostato fuori area. Il ghanese fa patire un bolide di destro che viene ribattuto dalla difesa inglese.

90′ – Concessi tre minuti di recupero.

89′ – Lancio lungo di Miranda a cercare Perisic. Lloris legge bene la situazione e anticipa in uscita il croato.

87′ – Anche Pochettino ricorre all’ ultima sostituzione: esce Winks, entra Dier.

84′ – Destro dai 16 metri di D’ Ambrosio. Lloris respinge in tuffo.

83′ – Spalletti ricorre anche all’ ultimo cambio: esce Politano, entra Keita.

82′ – Secondo cambio nell’ Inter: esce De Vrij, con problemi a una gamba. Entra Miranda.

81′ – Ammonito Borja Valero per proteste.

80′GOL TOTTENHAM! Sissoko se ne va sulla destra e trova Alli al cetnro dell’ area. L’ inglese appoggia per l’ accorrente Eriksen che di sinistro batte Handanovic. Tottenham 1-Inter 0.

76′ – Splendida combinazione tra Borja Valero e Perisic. Lo spagnolo libera il croato che tira in porta da ottima posizione. Lloris compie un mezzo miracolo e con una splendida parata si salva in calcio d’ angolo.

73′ – Giallo per Son. Il coreano ha trattenuto platealmente Brozovic in fase di ripartenza.

71′ – Eriksen va subito a battere la punizione sulla tre quarti. Il danese fa partire una sassata che trova l’ ottimo inserimento di Vertonghen. Il colpo di testa del belga termina a lato di pochissimo.

70′ – Giallo per De Vrij, autore di un intervento fuori tempo ai danni di Lamela. Secondo cambio nel Tottenham: esce proprio l’ argentino, al suo posto entra Eriksen.

68′ -Lamela con un cross corto trova Davies sulla destra. Quest’ ultimo fa da sponda per l’ accorrente Alli che prova le semi rovesciata al volo. Palla a lato.

64′ – Tiro-cross di Davies da sinistra che si spegne sul fondo.

63′ – Il neo entrato Son si rende subito pericoloso. Il coreano prende palla sulla sinistra, salta Vecino e mette al centro un assist per Kane. De Vrij con un piede devia in corner.

62′ – Perisic fa partire un traversone che manda in tilt la difesa del Tottenham. Skriniar per un soffio non arriva sulla sfera che termina sul fondo. Primo cambio nel Tottenham: esce Moura, entra Son.

60′ – Sugli sviluppi di un corner, Vertonghen spizza il pallone di testa a cercare Kane appostato sul secondo palo. De Vrij legge benissimo l’ azione e si frappone con il corpo tra la sfera e la punta.

58′ – Borja Valero da il via a un gran contropiede e lancia Politano. Il centrocampista serve Icardi che prova a restituirgli la sfera ma sbaglia la misura dell’ assist. L’ azione sfuma.

55′ – Winks si avventa su un pallone respinto dalla difesa nerazzura. Il giovane inglese prova la conclusione al volo dalla distanza ma colpisce malissimo la sfera, che termina addirittura in rimessa laterale.

52′ – Lucas salta Skriniar e mette al centro un pallone molto pericoloso. Asamoah in recupero manda la sfera in corner anticipando Lamela pronto a battere a rete.

51′ – Destro a giro dai 20 metri di Kane. Tiro centrale neutralizzato da Handanovic.

49′ – Buona combinazione sulla sinistra tra Asamoah e Borja Valero. Lo spagnolo pesca Icardi in area, ma l’ argentino, vedendosi chiuso, scarica la sfera su Vecino. Il tiro dell’ uruguagio termina sul fondo.

Iniziato il secondo tempo.

TOTTENHAM-INTER, SECONDO TEMPO

I giocatori stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

Al termine del primo tempo a Wembley, Tottenham e Inter sono ancora ferme sullo 0-0. La partita è stata, come prevedibile, maggiormente nelle mani degli inglesi. Gli Spurs hanno fatto girare molto palla ma non sono riusciti a rendersi realmente pericolosi arrivati nei 16 metri avversari. I maggiori pericoli sono arrivati con una percussione di Kane che ha scheggiato il palo alla sinistra di Handanovic e da una traversa colpita da Winks, arrivata però su un bolide dalla distanza. L’ Inter si è difesa con ordine, ma raramente si è fatta vedere dalle parti di Lloris. Risultato che rimane in bilico.

Termina il primo tempo. Le squadre vanno a riposo. Tottenham e Inter sono ancora ferme sul risultato di 0-0.

45′ – Giallo per Lamela. L’ argentino si è reso autore di un intervento con il piede a martello ai danni di Brozovic. Concesso 1 minuto di recupero.

44′ – Nainggolan è vittima di problemi fisici e deve abbandonare la gara. Al suo posto entra Borja Valero.

43′ – Kane prova un’ altra conclusione da posizione angolata. De Vrij ci mette il corpo e manda la sfera in corner.

38′ – Winks caria il destro alla distanza e fa partire un missile che si stampa sulla traversa con Handanovic battuto.

32′ – Dopo un’ azione confusa in area nerazzurra, la sfera termina sui piedi di SIssoko. Il giocatore degli SPurs prova la conclusione dalla distanza, ma Skriniar ribatte con una gamba.

30′ – Splendido contropiede di Sissoko, che recupera palla sulla sua trequarti e da vita a una progressione coast to coast. Il francese scarica poi la sfera su Moura. Il brasiliano tira di prima intenzione ma Handanovic blocca con sicurezza.

28′ – Primo giallo della partita. Lo prende Alderweireld, che ha fermato fallosamente una pericolosa ripartenza di Icardi.

26′ – Sugli sviluppi di un corner, la palla termina sui piedi di Nainggolan, appostato a 25 metri dalla porta. Il bela tenta la conclusione di prima ma colpisce malissimo il pallone. L’ azione sfuma.

21′ – Lamela batte una punizione sulla trequarti. L’ argentino prova a servire con una palla lunga Vertonghen ma sbaglia completamente la misura. Si riparte con una rimessa dal fondo.

19′ – Lamela avanza palla al piede fa partire un potente mancino dai 20 metri. La sfera termina di poco a lato.

17′ – Alli trova un’ ottima imbucata per Davies, che aveva trovato spazio sulla sinistra. L’ assist dell’ inglese è troppo lungo e termina direttamente sul fondo.

12′ – Kane recupera palla a metà campo, si libera di tre avversari e serve Alli, decentrato sulla destra. L’ inglese tira in porta dai 16 metri ma manda alto.

8′ – Kane se ne va sulla sinistra, entra in area e tira in porta da posizione impossibile. La palla scheggia il palo esterno e rimbalza in campo senza che nessun giocatore del Tottenham possa intervenire.

6′ – Cross da destra di Winks. La palla viene deviata e si alza a campanile. Handanovic prende bene il tempo dell’ uscita e sventa la minaccia.

Calcio d’ inizio. E’ cominciata Tottenham-Inter.

TOTTENHAM-INTER, PRIMO TEMPO

Tottenham in campo con il classico completo bianco con rifiniture blu. Inter con la maglia a strisce nerazzurre e pantaloncini neri.

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

I giocatori hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrati negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Tra poco avrà inizio il match.

Amici di Sport Paper, buonasera e benvenuti alla diretta scritta testuale di Tottenham-Inter. La gara è valida per la 5. giornata del Gruppo B della UEFA Champions League. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

TOTTENHAM-INTER, FORMAZIONI UFFICIALI

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Davies, Alderweireld, Vertonghen, Aurier; Winks, Sissoko; Lamela, Alli, Moura; Kane. Allenatore: Pochettino

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’ Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti

Prosegue la due giorni dedicata al 5° turno della fase a gironi della UEFA Champions League. Uno degli incontri di cartello della serata è quello che andrà in scena a Wembley tra Tottenham e Inter. Si tratta a tutti gli effetti di uno spareggio per conquistare l’ accesso agli ottavi di finale del torneo. Dalle 21, ora del calcio d’ inizio, c’è da aspettarsi una sfida al calor bianco.

TOTTENHAM-INTER, PROBABILE FORMAZIONE TOTTENHAM

Il Tottenham si trova al terzo posto in classifica con 4 punti. Gli inglesi sono obbligati a vincere per sperare ancora nella qualificazione, possibilmente con due reti di scarto per portare dalla loro parte gli scontri diretti. In caso di parità nella gara odierna, gli Spurs dovrebbero salutare prematuramente la massima competizione europea, proprio a causa del doppio confronto sfavorevole con i nerazzurri. Il tecnico Mauricio Pochettino presenterà una squadra schierata con un modulo offensivo: il 4-2-3-1. Lloris in porta. Difesa con Vertonghen e Alderweireld centrali, affiancati sulle fasce da Davies e Aurier. Sissoko e Dier svolgeranno il lavoro di raccordo in mediana. In avanti Son, Alli ed Eriksen agiranno in posizione più arretrata rispetto all’ unica punta Kane.

TOTTENHAM-INTER, PROBABILE FORMAZIONE INTER

L’ Inter è seconda in classifica a quota 7 punti, 3 di margine sugli inglesi. I nerazzurri partono con un vantaggio non da poco rispetto agli avversari: possono giocare per due risultati su tre. Un pareggio, infatti, garantirebbe loro il passaggio del turno sempre per il discorso degli scontri diretti favorevoli. Luciano Spalletti, però, non è certo intenzionato a fare barricate stasera e presenterà una formazione adottante un 4-2-3-1 speculare rispetto a quello dei rivali. Handanovic tra i pali. Linea difensiva composta da De Vrij e Skriniar al centro, coadiuvati dai terzini D’ Ambrosio e Asamoah. Vecino e Brozovic a centrocampo. Per quanto concerne il reparto offensivo, Politano, Nainggolan e Perisic dovranno fornire assist a Icardi.

TOTTENHAM-INTER, L’ ARBITRO

L’ arbitro dell’ incontro sarà il sig. Cuneyt Cakir, appartenente alla Federazione turca. Sarà coadiuvato dagli assistenti Duran e Ongun, dagli addizionali Gocek e Simsek e dal quarto uomo Eyisoy.

TOTTENHAM-INTER, PROBABILI FORMAZIONI

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Davies, Vertonghen, Alderweireld, Aurier; Sissoko, Dier; Son, Alli, Eriksen; Kane. Allenatore: Pochettino

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’ Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti