Dakar 2014: Coma ipoteca la vittoria

310

Marc Coma ha praticamente ipotecato la vittoria della Dakar 2014 nelle moto. Il pilota spagnolo, a bordo della sua Ktm, ha vinto l’undicesima tappa che ha portato il gruppone da Antofagasta ad El Salvador ed ha allungato ancora di più sugli inseguitori. Nei 749 km percorsi (605 di speciale cronometrata) Coma ha chiuso col tempo di 6 ore, 36 minuti e 8 secondi con un vantaggio di 2 minuti e 51 su Cyril Despres e di 5 minuti e 28 su Oliver Pain. A due tappe dalla fine della Dakar, Coma ha un vantaggio complessivo di 52 minuti e 36 secondi da Barreda Bort, primo inseguitore, e di quasi due ore dal terzo classificato Jordi Viladoms.

Tra le auto, è stato il giorno dell’exploit di Orlando Terranova, che a bordo della sua Mini, ha fatto sua l’undicesima tappa staccando il leader Nani Roma di 11 minuti. Terzo posto, a 12 minuti di distanza, il sudafricano Giniel De Villiers su Toyota. Nella generale Roma ha un vantaggio di 5 minuti e 32 sul compagno di team Peterhansel.

Domani la dodicesima tappa, penultima di questa Dakar, che accompagnerà il gruppo da El Salvador a La Serena in Cile.