ESCLUSIVA – Andrea Maccoppi: “L’estero opportunità per i giovani. Sogno di tornare in Italia”

74

Maccoppi, l’estero opportunità per i calciatori italiani

Italiani all’estero, oggi parliamo di Andrea Maccoppi, centrocampista made in Italy in forza al Servette in Svizzera. Il regista ex Sampdoria e Piacenza si racconta ai microfoni di SportPaper.it.

Dall’Italia all’estero, quali i motivi di questa scelta? “A Piacenza con mister Ficcadenti la mia ultima esperienza in Italia, una piccola delusione che ho dentro. Stimavo e stimo l’allenatore, purtroppo nell’ultimo periodo vissuto a Piacenza son stato messo fuori rosa, una scelta del tecnico e della società e son stato costretto a cercare una nuova sfida”.

L’estero un’opportunità da consigliare ai giovani calciatori italiani: “Posso sicuramente dire che, soprattutto in Svizzera, può esser una buonissima occasione per i calciatori italiani. Personalmente mi son giocato le mie opportunità nel campionato elvetico e mi è andata bene”.

Obiettivi per il futuro? “Certamente mi farebbe piacere tornare in Italia, una piccola rivincita per dimostrare a qualcuno di meritarlo”.

Consiglierebbe quindi ai giovani di avventurarsi in campionati esteri? “La prima cosa che mi sento di consigliare ai giovani è prima costa studiare, garantendosi un futuro anche differente dal calcio”.

Le piacerebbe giocare in una squadra allenata da suo padre? “Nella vita mi è già capitato ai tempi della Sampdoria, ma sinceramente preferirei di no. Meglio strade separate anche se nella vita mai dire mai…”.