Inter, Biasin: “Mercato quasi chiuso! Manca solo un giocatore ma non c’è fretta”

Marotta prova a convincere Oaktree per Hermoso

33

Sebbene il timore che risiedeva nel cuore dei tifosi dell’Inter, che temevano di dover assistere anche in questa sessione di mercato al sacrificio di uno dei suoi top player che, a meno di improvvise offerte irrinunciabili, non dovrebbe arrivare.

Inter, Hermoso il preferito di Marotta

A fare ulteriore chiarezza e svelare altri dettagli sul mercato dei neroazzurri è Fabrizio Biasin, che nel suo editoriale per TMW ha spiegato l’attuale situazione della rosa dell’Inter, ritenuta da Marotta al completo, ad eccezione di un reparto, quello del sostituto di Bastoni.

Ecco le sue parole:

“L’Inter ha già fatto molto. Anzi, quasi tutto. Questa cosa disturba un po’ gli amanti della “cronaca quotidiana e urlatissima”, ma ben sappiamo come funziona. È arrivato Zielinski, è arrivato Taremi, è arrivato Martinez. Ogni titolare ha la sua alternativa, ogni alternativa è al livello (o quasi) del titolare.

Manca solo il cosiddetto “braccetto” dal piede mancino e anche in questo caso la situazione è chiara: Hermoso a parametro zero è il piano A (ma bisogna convincere Oaktree sulla bontà di un’operazione comunque non banale a livello di ingaggio e commissioni), Ricardo Rodriguez una possibile “toppa” con meno progettualità e a costi decisamente inferiori (l’ex granata è stato proposto ai dirigenti nerazzurri). Di sicuro, non c’è fretta. Per il resto siamo alla “frase fatta”: nuovi acquisti saranno programmati solo in caso di uscite, fin qui non previste. A qualcuno questa cosa non piacerà, ma piace molto a Inzaghi che finalmente potrà lavorare con una rosa già “rodata”.

Ah, a proposito di Inzaghi, oggi potrebbe essere il giorno dell’annuncio del prolungamento del contratto (nuova scadenza 2026): con 6.5 milioni di euro + bonus a stagione sarà il tecnico più pagato della serie A”.