Inter, rinnovo per Handanovic fino al 30 giugno 2022: Musso l’erede

333
Handanovic
ph.Fornelli

Inter, rinnovo per Handanovic fino al 30 giugno 2022

Inter Rinnovo Handanovic | A dispetto della quarantena e dello stop forzato l’Inter gioca (per lo più a e-sports), ragiona, studia e progetta. I piani sono stabiliti e in parte già avviati. Lo rivela, con dovizia di particolari, l’edizione oggi in edicola della Gazzetta dello Sport. Vediamo i dettagli

Inter rinnovo Handanovic
ph.Fornelli

Calciomercato Inter rinnovo per Handanovic

La prima operazione certa che verrà messa in carniere non appena sarà terminata l’emergenza coronavirus è quella del rinnovo del contratto di Samir Handanovic. Al portiere e Capitano della compagine neroazzurra sarà allungato il contratto di un altro anno alla fine della stagione. Handanovic, come recita la rosea, è stimato da tutti nell’Inter ha messo la faccia in situazioni complicate ha un rapporto solidissimo con il preparatore Bonaiuti ed ha conquistato Antonio Conte con i comportamenti. Il contratto, rinnovato fino al 2021 due anni fa, sarà allungato al 30 giugno 2022 l’accordo è già raggiunto, l’annuncio prima dell’estate.

Calciomercato Inter Castrovilli
( PH.Fornelli)

Mercato Inter, assalto a Musso

Ma questo rinnovo non determina che non sia corretto guardare anche oltre lo sloveno. E
c’è un nome che più di altri al Suning Center tengono sotto controllo. Si tratta di Juan Musso dell’Udinese, argentino, classe 1994, valore nominale di mercato 15 milioni di euro, nel giro della Nazionale del suo Paese. Sarebbe stato lo stesso Handanovic a indicare il suo nome. In ballo c’è anche il nome di Radu che però non sta dando conferma a quanto di buono mostrato in passato. L’Inter quindi punta forte sull’argentino. Due le opzioni in campo: mettersi in casa, da subito un secondo portiere all’altezza del primo, oppure acquistare l’argentino e lasciarlo un’altra stagione a Udine riportando a Milano Radu come vice.