Inter – Spalletti: “I nostri tifosi unici. Bene in EL, a Icardi ci pensa Marotta”

45

Spalletti sui tifosi

Si è tenuta nella giornata di oggi la conferenza stampa di Luciano Spalletti in vista del match di domani contro la Spal. L’allenatore di Certaldo, però, ha voluto ricordare ai giornalisti che, prima di domani, c’è la giornata di oggi che ha un’importanza ben diversa per il mondo nerazzurro e soprattutto per i tifosi dell’Inter. Sui canali ufficiali del club meneghino, sono state riportate le parole del mister: “Anche domani San Siro sarà pieno di tifosi, oltre 60.000. I nostri sostenitori sono unici, sono tutti giocatori top. L’anno scorso, fino all’ultima partita della stagione, sono stati convinti che potessimo raggiungere un risultato importante, e anche ora ci stanno facendo capire quanto ci sostengano. Sarebbe bello festeggiare il 111° compleanno dell’Inter con una vittoria assieme loro, che sono tanti numeri 1.”

Il commento su Francoforte e l’ottimismo di Spalletti

Continua Luciano Spalletti: “A Francoforte solidità in fase difensiva e buona prestazione. Mancano poche partite e i risultati ora sono fondamentali per il raggiungimento dei nostri obiettivi. Mi aspetto che la squadra si adatti ad ogni situazione. Ho tutto quel che serve per fare risultato e dare seguito al campionato che stiamo facendo. In alcuni momenti della stagione potevamo far meglio, in altri abbiamo fatto molto bene, ma la squadra ha sempre mostrato di avere l’intenzione di andare avanti. E’ questa la reazione che mi aspetto anche domani.”

Il tasto Mauro Icardi

Spalletti risponde anche alle domande sul caso Icardi: “Nessuno meglio di Marotta può occuparsene, ci sono cose che vanno chiarite. Per l’esperienza che ha tutelerà tutte le parti sicuramente. Per quanto riguarda me, c’è sempre meno tempo prima della fine della stagione e quello che rimane va usato per ottenere risultati e mantenere le attenzioni giuste da mettere sul campo”.