Juve contro il Brescia del rientrante Balo vince con fatica per 2 a 1

34

La Juve vince ma non convince a Brescia, un 2 a 1 in fotocopia a quello ottenuto sabato contro il Verona

La Juventus ribalta ancora una partita, stesso risultato di Sabato contro il Verona. Passa in svantaggio al 4′ del 1° tempo per la rete di Alfredo Donnarumma al termine di una strepitosa azione di Tonali. Mancini (CT della nazionale) sicuramente in tribuna avrà osservato l’eccellente prestazione di questo ragazzo di 19 anni. La juve non riesce a rispondere immediatamente alla rete subito ed anzi pare in affanno. Sarri ha rivoluzionato ancora una volta la formazione anche a causa dell’assenza di Cristiano Ronaldo. Il tecnico toscano schiera la coppia Dybala Higuain con Ramsey trequartista alle spalle delle 2 punte. Per il Brescia c’è il debutto stagionale di Mario Balotelli. La juve raddrizza la partita al 40′ del 1° tempo grazie ad un autogol di Chancellor.

Nella ripresa la Juventus è più determinata e concentrata. Dybala si dimostra quello più in serata e le azioni più pericolose partono sempre dai suoi piedi. Il goal del ribaltone per i bianconeri arriva al 63′. Rete stupenda di Miralem Pjanic, tiro al volo dopo una ribattuta della barriera sulla punizione calciata da Dybala. Il Brescia nel finale ci prova per pareggiare la gara ma la Juve alza le barricate con Bonucci e De Ligt e portano a casa 3 punti fondamentali. La Juve ritorna in testa alla classifica aspettando di vedere quale risultato verrà fuori dal big match Inter – Lazio.

Tabellino della partita

Reti: 4′ Donnarumma, 40′ Chancellor (A), 63′ Pjanic

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju (dal 70′ Martella); Bisoli, Tonali, Dessena; Romulo (dall’85’ Aye); Balotelli, Donnarumma (dal 64′ Matri). A disp. Gastaldello, Stalek, Zmrhal, Alfonso, Morosini. All. Corini

Juve (4-3-1-2): Szczesny; Danilo (dal 19′ Cuadrado), Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Rabiot; Ramsey (dal 69′ Bernardeschi); Dybala (dall’80’ Matuidi), Higuain. A disp. Pinsoglio, Buffon, Rugani, Demiral, Emre Can, Bentancur. All. Sarri

Ammoniti: 7′ Khedira, 40′ Bonucci, 56′ De Ligt, 78′ Cistana

Arbitro: Pasqua (Tivoli)

Ph: Fornelli/Activa