Juventus, tra obiettivi e possibili cessioni: da Di Gregorio a Chiesa | Ecco tutti gli scenari di mercato

Tra presente e futuro la Juventus incrocia Thiago Motta che presto sarà il suo allenatore, in attesa degli obiettivi di mercato.

55
serie a tim 2023 2024: roma vs juventus
LA FORMAZIONE DELLA JUVENTUS ( FOTO SALVATORE FORNELLI )

La Juventus si prepara alla trasferta contro il Bologna, valevole per la 37esima giornata di Serie A, con la novità più grande di tutte: Montero sulla panchina bianconera per le ultime due giornate di campionato, dopo che la dirigenza ha voluto terminare l’incarico con Allegri. L’undici titolare dovrebbe confermare la squadra che ha vinto la Coppa Italia mercoledì contro l’Atalanta, con Chiesa e Vlahovic in attacco, e Iling Junior favorito su Kostic.

La Juventus delinea i primi obiettivi del futuro

Sul fronte mercato cominciano a circolare i primi nomi per il futuro, con Thiago Motta che terminata la gara contro la Juventus molto probabilmente da avversario diventerà il prossimo anno chi guiderà i bianconeri. Secondo TMW Di Gregorio è il nome più importante che si fa per la porta, per quanto riguarda l’attacco con il Sassuolo matematicamente in Serie B certamente potrebbe cedere i suoi pezzi migliori come Laurientè che secondo SportMediaset piace molto alla Juventus, mentre giocatori come Soulè e Barrenechea che torneranno dal prestito dal Frosinone piacciono a Thiago Motta, come riferisce Sky Sport, ma prima dovranno esserci delle discussioni a riguardo. Questione cessioni si attende la decisione su Chiesa che è attesa ad un bivio: o rinnova con i bianconeri oppure potrebbe essere ceduto a una buona cifra. Per quanto riguarda Vlahovic il suo ingaggio andrà ad aumentare anno per anno, e se dovesse arrivare un’offerta la Juventus si siederà ad ascoltare, con Zirkzee che diventerebbe un obiettivo concreto.