Lazio-Fiorentina 2-1: Luis Alberto tiene in piedi il sogno. Tabellino e Highlights

191

Lazio – Fiorentina Highlights e Tabellino

Vittoria fondamentale per la Lazio di Simone Inzaghi che seppur con molta fatica batte la Fiorentina per 2-1 e mantiene acceso il sogno scudetto rimanendo a quattro punti dalla Juventus. Parte meglio la viola che sembra avere maggior freschezza, ma la prima occasione è per Caicedo che 5′ colpisce di testa in area su punizione calciata da Luis Alberto. Gli uomini di Iachini rispondono con un tiro dalla distanza da parte di Dalbert. La palla esce di poco al lato del palo alla sinistra di Stakosha. È il preludio al goal che arriva al 25′ con una magia di Frank Ribery che dribbla Patric, Parolo e Acerbi e porta in vantaggio gli ospiti con un tiro sul primo palo. Terzo goal in Serie A per il francese che conferma il suo stato di grazia. La Lazio non ci sta e va subito vicino al goal con Parolo che stacca indisturbato in area gigliata: decisiva la parata di Dragowski. Poco dopo ci riprova anche Caicedo ma la sua girata di testa non inquadra lo specchio. Il primo tempo si conclude con gli ospiti avanti. I capitolini sornioni all’inizio si sono svegliati solo dopo il goal, ritrovando un minimo di gioco e geometrie.

Al rientro in campo Fiorentina pericolosissima in contropiede, Strakosha salva sul destro a girare di Castrovilli. Ancor più clamorosa l’occasione capitata sui piedi Ghezzal: il suo sinistro supera il portiere laziale ma si infrange sulla traversa. Cenni di risveglio degli aquilotti poco prima del quarto d’ora grazie a Lazzari. L’ex Spal però alza troppo la mira. Di gran lunga più incisivo Jony che impegna severamente il numero 1 viola che alza in corner. Il momento chiave arriva però al 66′ con il fallo in area di Dragowski su Caicedo lanciato a rete. Dal dischetto Immobile realizza il suo 28esimo centro in campionato. Sulle ali dell’entusiasmo i padroni di casa vanno subito vicino al 2-1, ma stavolta Immobile spreca su cross di Lazzari. La Fiorentina però è dura a morire e con Ghezzal fa la barba al palo e spaventa i pochi intimi presenti allo Stadio Olimpico. La rimonta biancoceleste si completa all’83’ con Luis Alberto. Il mago di San Josè del Valle pesca l’angolino dopo un rimpallo fortunoso al limite dell’area. Esultanza polemica per lo spagnolo che mette a tacere le critiche piovute nei giorni scorsi sulla Lazio. Il finale regala le espulsioni di Vlahovic e di mister Simone Inzaghi per proteste.

Lazio-Fiorentina 2-1 Tabellino

Roma, Stadio Olimpico
sabato 27 giugno 2020, ore 21:45
Serie A 2019/2020 – 28esima giornata

LAZIO-FIORENTINA 2-1
RETI: 25′ Ribery, 66′ Immobile (rigore), 83′ Luis Alberto

Ammoniti: Dalbert, Parolo, Milinkovic Savic, Milenkovic, Bastos, Jony, Radu
Espulsi: Vlahovic, Simone Inzaghi

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos (46′ Radu); Lazzari (80′ Marusic), Milinkovic, Parolo, Luis Alberto (D. Anderson), Jony (80′ Lukaku); Caicedo (67′ Correa), Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Jorge Silva, Armini, Vavro, Radu, Marusic, Falbo, Lukaku, D. Anderson, A. Anderson, Correa. Allenatore: Simone Inzaghi.

FIORENTINA (3-5-2): Drągowski; Milenković, Pezzella, Ceccherini (74′ Venuti); Lirola, Badelj (84′ Pulgar), Castrovilli, Dalbert (46′ Igor); Ghezzal, Cutrone (63′ Vlahovic), Ribery (84′ Sottil). A disposizione: Terracciano, Igor, Dalle Mura, Terzić, Venuti, Pulgar, Agudelo, Benassi, Beloko, Duncan, Sottil, Vlahović. Allenatore: Giuseppe Iachini

ARBITRO: Fabbri (sezione di Ravenna)
ASSISTENTI: Ranghetti-Galetto
IV UOMO: Calvarese
VAR: Mazzoleni
AVAR: 
Carboni

Lazio Fiorentina Highlights