Lukaku: “Ecco il segreto del feeling con Lautaro Martinez”

61
Lukaku
Lukaku - ph: Fornelli/KeyPress

Romelu Lukaku si gode la vetta e si confida su twitter

Sessione di Q&A su Twitter per Romelu Lukaku, l’attaccante belga si gode la vetta della classifica e si coccola il partner di reparto Lautaro Martinez. Ecco le risposte del belga:

Quale è il tuo obiettivo per il finale di stagione?
“In questo momento, la prossima partita. Mi concentro solo sul presente”.

L’idolo con cui sei cresciuto?
“Drogba”.

Quale è il tuo miglior momento vissuto all’Inter?
“Finora è andato tutto bene, mi mancano solo i tifosi negli stadi”.

Un tuo parere su Rashford.
“Sta migliorando continuamente! Mi piace vederlo giocare, è sicuramente uno dei più talentuosi con cui ho giocato”.

Il tuo gol preferito segnato con l’Inter?
“Quello segnato in trasferta contro il Napoli, l’anno scorso”.

I tuoi migliori ricordi al Wba?
“Il debutto e la mia ultima partita”.

Il tuo anime preferito?
“Dragonball Z”.

Ti piace vivere in Italia?
“Sì, la amo”.

Hai visto il derby della Merseyside?
“Sì, sono contento per l’Everton”.

Il miglior difensore contro cui hai giocato?
“Vincent Kompany”.

Quanto ti alleni in palestra?
“Ci vado forse due volte a settimana al massimo. Lavoro molto sulla velocità e sulla condizione, perché questi sono elementi importanti nel nostro stile di gioco”.

Cosa ami fare oltre al calcio?
“Stare con mio figlio, giocare e guardare il basket”.

Jordan o Lebron James?
“Non farmi questo”.

Differenze tra Premier League e Serie A.
“Sono campionati che hanno stili di gioco molto diversi, mi ci è voluto un po’ per adattarmi”.

Oltre a Kobe, quale altro giocatore dell’Nba ti ispira?
“Sicuramente LeBron James! Il modo in cui guida le sue squadre e il modo in cui ispira un’intera generazione è davvero impressionante”.

Chi è il miglior giocatore di calcio al momento?
“Lewandowski, adoro la sua etica del lavoro e il suo modo di giocare! Un vero professionista”.

Cosa hai detto dopo il 3-0 segnato al Milan?
“Ho detto un sacco di cose per colpa dell’adrenalina, immagino (ride ndr)!”.

Un commento sul tuo feeling con Lautaro.
“La comunicazione è stata fondamentale! Abbiamo un ottimo feeling l’uno per l’altro, ma soprattutto lavoriamo per la squadra!”.

Il migliore giocatore brasiliano che hai visto giocare?
“Neymar”.

Hai qualche rimpianto nella tua carriera?
“Uso i fallimenti come motivazione”.

Come è il tuo tocco di palla?, chiede ironicamente un seguace.
“Meglio del tuo, come puoi vedere”, risponde Big Rom allegando una gif di un suo stop al volo in un’Atalanta-Inter.

Cosa provi per il Chelsea?
“Nien’altro che amore, mi hanno dato l’opportunità di arrivare in Premier League quando ero ragazzo. Non puoi avere tutto nella vita, sono d’accordo. Sono contento che questa esperienza mi abbia portato dove sono oggi”.

Cosa ne pensi di Solskjaer? Avevi un buon rapporto con lui prima di lasciare lo United?
“Sta andando alla grande. Dovete sapere che mi piace come manager e come persona, non gli auguro altro che il meglio”.

Chi è il giocatore contro il quale è più difficile giocare in allenamento?
“L’allenamento, in realtà, è una zona di guerra. Al nostro manager (Conte ndr) non piace quando non diamo il massimo”.