Materazzi punge la Juventus: “Va in finale ma poi perde”

16
Materazzi
Foto Wikicommons

Materazzi punga ancora la Juventus

“È già difficile arrivarci, la Juve arriva sempre lì e poi perde le finali. Ma è difficile arrivarci. Io ho perso il 5 maggio e qualche finale di Coppa Italia, ci vuole fortuna. La Champions vale due campionati: finisce a dicembre e a febbraio è un’altra cosa”. Torna a pungere la Juventus l’ex difensore dell’Inter, Marco Materazzi, durante una diretta Instagram con Bobo Vieri.

Materazzi e la diretta Instagram con Vieri

“Cosa sarebbe successo in caso di tre ko a Siena, in Coppa Italia e a Madrid? Io mi sarei ammazzato. Quando non vinci e arrivi secondo – prosegue Materazzi -. Io lo dico sempre, non me ne vogliano i tifosi della Juve, ma quello del 5 maggio sarebbe stato lo scudetto più bello, perché inaspettato. Perché arrivavi da degli anni ancora peggiori”. “Poi piano piano avevamo costruito, erano arrivati tanti giocatori. Poi purtroppo è andata come è andata, merito a chi l’ha vinto e pace per loro. Però era il più bello, eravamo forti, c’erano tanti italiani che non guasta mai. C’erano tanti stranieri ma c’era una colonna vertebrale italiana che fa sempre tanto, non a caso la Juve è così forte perché ci sono stati tanti italiani”, conclude.