Milan-Lazio 2-1: cronaca e tabellino

66

Milan vs Lazio

Al 10′ la prima giocata è del Milan e precisamente di Calhanoglu: il turco tira da fuori e Strakosha sventa in calcio d’angolo. Al 15′ la sblocca il Milan con il solito Cutrone! Beccato dalla punizione perfetta di Calhanoglu, l’attaccante con un colpo di testa in tuffo l’ha messa dentro. Dopo soli 5 minuti dal vantaggio del Milan, la Lazio pareggia con Marusic: il montenegrino, dopo aver ricevuto palla da Luis Alberto nella sua fascia, tira a giro col mancino; Donnarumma non può nulla. Ritmi altissimi a San Siro con le due squadre che non mollano un centimetro. Al 31′ Luis Alberto colpisce la traversa con un gran tiro da fuori: palla che va direttamente fuori. Al 40′ avviene una grande azione di Suso e poi Calhanoglu impegna Strakosha con una gran botta di destro. Il Milan raddoppia a fine primo tempo con un inserimento pazzesco di Bonaventura trovato alla perfezione da Calabria: il suo colpo di testa è letale, Strakosha non può nulla. Dopo 1 minuto di recupero per Irrati può bastare.

Il secondo tempo

Ancora ritmi elevati, ma non come il primo tempo: il Milan cerca di amministrare il vantaggio. Occasionissima per la Lazio con una bella giocata di Anderson sulla destra e poi al centro Milinkovic va al tiro, ma la sua conclusione viene ribattuta da Romagnoli davanti Donnarumma. Insiste la Lazio al 68′ ancora con Milinkovic questa volta di testa: la sua conclusione però viene parata da Donnarumma con un buon gesto tecnico. Prova il tutto per tutto la Lazio con l’ingresso di Nani al posto dell’autore del gol Marusic. Non molla la Lazio e si vede anche all’85’ con Lulic che da due passi e a porta vuota non è riuscito a segnare. La partita termina dopo ben 5 minuti di recupero: il Milan quindi vince 2-1.

Milan-Lazio 2-1, il tabellino

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Bonucci, Antonelli (71′ Abate); Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso (80′ Borini), Cutrone (70′ André Silva), Calhanoglu. Allenatore: Gennaro Ivan Gattuso

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij (74′ Ramos), Radu; Marusic (83′ Nani), Parolo, Leiva (51′ Anderson), Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbitro: Massimiliano Irrati (Firenze)

Reti: 15′ Cutrone, 20′ Marusic, 45′ Bonaventura

Ammoniti: 25′ Radu, 28′ Marusic, 41′ Milinkovic-Savic, 51′ Lulic, 65′ Antonelli, 85′ Bastos, 86′ Abate, 90′ Parolo

Espulsi: –