Moggi: “E’ sempre la campione in carica la squadra da battere”

L'ex dirigente della Juventus ha detto la sua sulla corsa scudetto e su uno degli ultimi acquisti arrivati all'Inter.

25
Sheriff Inter
esultanza Inter ph: Fornelli/Keypress

L’ex dirigente della Juventus ha detto la sua sulla corsa scudetto e su uno degli ultimi acquisti arrivati all’Inter.

Luciano Moggi è tornato a parlare. L’ex dirigente di Roma, Lazio, Torino, Napoli e Juventus lo ha fatto ai microfoni di Libero parlando della corsa scudetto e delle difficoltà che avrà la Juventus a lottare per lo scudetto.

Moggi ha elogiato poi il nuovo acquisto dell’Inter Dumfries, arrivato dal Psv nell’ultima sessione di mercato per 12,5 milioni di euro più bonus.

Moggi: “L’Inter è forte in tutti i reparti”

Queste le parole di Moggi sull’Inter e su Dumfries: “Potenza e qualità fanno sì che questa squadra riesca a rendere facili le cose difficili. Dumfries, alla sua prima uscita in campionato da titolare, non fa rimpiangere affatto Hakimi uguagliandolo nella corsa: lo dimostra nel primo e nel terzo gol quando da una sua galoppata nella fascia mette in condizione di segnare prima Lautaro e poi Barella. In più, rispetto al marocchino, dà sensazione di essere esplosivo nella marcatura. Forte in tutti i reparti, secondo noi l’Inter è la squadra da battere, al di là del 6-1 di ieri”, conclude l’ex dirigente bianconero.