Volley Champions League, Lisbona-Perugia : Cronaca e Tabellino

47

Volley Champions League, Lisbona-Perugia

Perugia Lisbona Champions League Volley | Quinta vittoria consecutiva nella Pool D di Champions League per la Sir Sicoma Monini Perugia. I Block Devils, già sicuri del primo posto e quindi della qualificazione ai quarti di finale prima di scendere in campo, espugnano il palasport del Benfica Lisbona in quattro set, volano a 15 punti dopo cinque gare e sono, con una giornata d’anticipo, una delle migliori quattro che saranno quindi teste di serie nel sorteggio della fase ad eliminazione diretta. IL MATCH Plotnytskyi e Ricci sono le scelte di Heynen, con Hoogendoorn in posto due. Avvio equilibrato con Hugo Gaspar e Reis Lopez che propiziano il break per i padroni di casa (10-7) con il tecnico belga che getta subito nella mischia Taht. Muro di Leon (14-12). Ace di Podrascanin, Perugia torna a contatto (16-15). Clamorosa topica del video check che sbaglia un’immagine ed inventa un punto per i padroni di casa ne approfitta e scappa via con Wohlfahrtstatter (21-16). Perugia non ci sta ed accorcia con leon ed il muro di Ricci (21-19). Due errori del Benfica ristabiliscono la parità (21-21). Perugia opera il sorpasso con Leon (22-23). Ace di Wohlfahrtstatter e set point  benfica (24-23). Podrascanin capovolge con il primo tempo ed ora il set point è per Perugia (24-25). Chiude il contrattacco di Leon (24-26). La seconda frazione parte con l’ace di De Cecco (2-3). Il Benfica trova il break con gli attacchi di Reis Lopes (6-4). L’ace di Podrascanin pareggia (6-6), il muro di De Cecco capovolge (7-8). Con Ricci al servizio i Block Devils trovano il break (9-12). Ace di Araujo Pinheiro (11-12). Si procede punto a punto con Perugia che resta avanti (16-18). Contrattacco di Oliveira e parità (18-18). Muro di Podrascanin, i Block Devils tornano a +2 (18-20). Ace di Leon (19-22). Plotnytskyi, in campo per Hoogendoorn, porta i suoi al set point (21-24). Invasione portoghese, Perugia raddoppia (21-25). Resta nel ruolo di opposto Plotnytskyi nel terzo parziale. Gigantesco a muro Podrascanin, lo imita nei due scambi successivi Plotnytskyi (2-6). Oliveira e Wohlfahrtstatter rimettono subito in pista i portoghesi (8-8). Muro di Taht, Perugia riparte (8-10). Smash di Plotnytskyi dopo un missile di Leon dai nove metri (12-15). Out Podrascanin, contrattacco di Lopes ed il Benfica torna in parità (15-15). Ancora Lopes, poi Oliveira e sorpasso Benfica (18-16). Muro di Soares (19-16). Dentro Lanza per Taht. Proprio Lanza accorcia (19-18). Tre errori consecutivi dei Block Devils lanciano i lusitani (23-18). Oliveira porta il Benfica al set point (24-20). Chiude al terzo tentativo Soares (25-22). Subito 2-0 Benfica nel quarto set. Lanza impatta a quota 4. Ace di Hoogendoorn e vantaggio Perugia (6-7). Doppietta di Leon (9-11). Wohlfahrtstatter pareggia (11-11). Ancora un ace per Hoogendoorn (13-15). Out due volte Lopes, poi di nuovo ace di Hoogendoorn e poi Lanza prima in attacco e dopo a muro (13-20). Il Benfica non molla e cerca la rimonta (16-21). Maniout di Leon (17-23). Ancora Leon, match point Perugia (17-24). Chiude subito il muro formato da Zhulouski e Podrascanin (17-25). 

Volley Champions League, Lisbona-Perugia

Il Tabellino del match

BENFICA LISBONA – SIR SICOMA MONINI PERUGIA 1-3
Parziali: 24-26, 21-25, 25-22, 17-25

BENFICA LISBONA: Araujo Pinheiro 2, Lucas Gaspar 12, Wohlfahrtstatter 7, Soares 8, Reis Lopes 5, Oliveira 13, Casas (libero), Aleixo 2, Da Silva Violas 2, Lopes 11, Honore. N.e.: Guerreiro, Sinfronio, Simoes (libero). All. Matz, vice all. Barroso.

SIR SICOMA MONINI PERUGIA: De Cecco 2, Hoogendoorn 6, Podrascanin 12, Ricci 3, Leon 23, Plotnytskyi 6, Colaci (libero), Taht 5, Zhukouski, Russo, Piccinelli, Lanza 6. N.e.: Biglino (libero). All. Heynen, vice all Fontana.

Arbitri: Goran Gradinski – Andrei Zenovich

LE CIFRE:
LISBONA: 22 b.s., 2 ace, 59% ric. pos., 23% ric. prf., 50% att., 6 muri.
PERUGIA: 15 b.s., 7 ace, 47% ric. pos., 15% ric. prf., 47% att., 14 muri.

Volley Champions League, Lisbona-Perugia