Riscatto McKennie, la Juventus ha deciso: ufficializzata l’azione

Weston McKennie sarà a tutti gli effetti un giocatore della Juventus. A dare l'annuncio la società bianconera che ha già avviato il diritto di opzione per l'acquisizione del suo cartellino dallo Schalke 04.

114
McKennie
Weston McKennie ( Foto Fornelli/KeyPress )

Riscatto McKennie

La Juventus ha deciso, lo statunitense, di proprietò dello Schalke 04, arrivato lo scorso anno in prestito ai bianconeri, ha convinto il club e, con molti mesi d’anticipo, si è deciso che il giocatore verrà riscattato.

Riscatto McKennie, ufficialità dalla Juve

Il centrocampista, classe 1998, appena 22 anni, con la Juventus conta già 31 presenze stagionali, dove ha messo a segno cinque reti ed ha addirittura messo un trofeo in bacheca: la Supercoppa Italiana, vinta lo scorso gennaio contro il Napoli. Per Weston McKennie in maglia bianconera non si tratterà solo di una breve esperienza di prestito, la Vecchia Signora ha ufficializzato il suo riscatto e ha già avviato il diritto di opzione di riscatto per l’acquisizione del suo cartellino dal club tedesco. L’ottimo feeling, nato tra giocatore e società, è quindi appena all’inizio. Di fatto, gara dopo gara, McKennie si è dimostrato sempre più essenziale in mezzo al campo, spesso è stato decisivo decisivo. Wes è anche il più giovane centrocampista di questo campionato italiano quattro reti all’attivo, e non solo, è anche il miglior marcatore americano nella storia della Serie A. Tra le altre cose, Wes è il primo giocatore con origini statunitensi a vestire la maglia della Juve. La società bianconera verserà, allo Schalke 04, 18,5 milioni di euro per un contratto fino al 30 giugno del 2025.