Speciale Lega Pro, ecco i verdetti…

100

Novara_tifosi

Con le ultime dieci partite del girone A di Lega Pro, si è concluso il terzo campionato professionistico nazionale. Questi i verdetti finali.

GIRONE A – Finale al cardiopalma: Novara e Bassano Virtus battono rispettivamente Lumezzane (al “Saleri”) e Feralpi Salò (in terra vicentina) e chiudono la regular season a 74 punti…ma in cadetteria va direttamente il Novara perchè avanti negli scontri diretti. Piemontesi che tornano in serie B dopo un anno di attesa, mentre la squadra di Tonino Asta disputerà i play off.

Ai play off accedono anche Pavia (pareggio in casa 1 a 1 contro il Real Vicenza) ed il Como, che ha battuto il Mantova. Le due compagini lombarde chiudono la regular season a 68 punti, così come l’Alessandria, che ha pareggiato in casa contro l’Unione Venezia. Peccato che per la classifica avulsa i grigi siamo dietro rispetto alle altre due contendenti ed i piemontesi non potranno accedere ai play off.

Nel fondo classifica, Pordenone batte Albinoleffe 1 a 0 ed in serie D vanno proprio i bergamaschi dopo tanti anni di B e terza serie nazionale. Ai play out anche la Pro Patria, che ha battuto in casa il Monza ed entrambe le due squadre disputeranno i play out, così come il sopraccitato Lumezzane.

GIRONE B – Teramo già campione dallo scorso turno e per la prima volta gli abruzzesi giocheranno la serie B. Ai play off Ascoli e Reggiana.

Ai play out vanno Gubbio, Forlì, Savona e Pro Piacenza, mentre nei Dilettanti andrà il San Marino. La Pro Piacenza se non avesse avuto gli 8 punti di penalità si sarebbe salvato.

GIRONE C – Girone vinto già da tre turni dalla Salernitana, che torna in serie B dopo cinque anni di assenza. Ai play off andranno il Benevento, che avrà il vantaggio di essere la miglior piazzata tra le otto contendenti, la JuveStabia ed il Matera. Gli “stregoni” cercheranno di centrare la prima e storica promozione in B dopo anni di tentativi andati a vuoto.

Ai play out andranno Messina, Aversa Normanna, Ischia e Savoia. Retrocede per la prima volta nella sua storia la Reggina. Nonostante la vittoria contro il Martina, i granata calabresi retrocedono per il secondo anno consecutivo.

In settimana la Reggina ha presentato ricorso al CONI per diminuire la penalizzazione, ma è ancora da scoprire, però, la data dell’udienza. Ricordiamo che la Reggina da due martedì ha avuto una decurtazione di punti da 12 a sei. La prima partita dei play out si disputerà il prossimo 23 maggio e si spera che la giustizia sportiva abbia tempi molto brevi.

CANNONIERI – Il girone A vede due vincitori, con 16 reti: Andrea Ferretti del Pavia e Salvatore Bruno del Real Vicenza; il girone B ha un solo vincotore, Alfredo Donnarumma del Teramo con 23 reti segnate; il girone C vede anch’esso due vincitori, vale a dire Salvatore Caturano del Melfi ed Umberto Eusepi del Benevento con 18 reti.

Questi sono gli accoppiamenti play off e play out per la Lega Pro 2014/2015

PLAY OFF partita secca domenica 17 maggio, poi semifinali e finale andata e ritorno

Benevento – Como

Matera – Pavia

Ascoli – Reggiana

JuveStabia – Bassano Virtus

PLAY OUT Andata 23 Maggio, ritorno 30 Maggio

GIRONE A: Pordenone – Monza; Lumezzane – Pro Patria

GIRONE B: Pro Piacenza – Gubbio; Savona – Forlì

GIRONE C: Savoia – Messina; Ischia – Aversa Normanna