Tevez-gol, il derby è della Juve. Ma il Torino non ci sta…

131

Tevez

Derby della Mole numero 138, nell’inedito orario della domenica sera, tra nuvole di passaggio e 10 gradi di temperatura. La Juve ha vinto 62 degli scontri precedenti, il Toro 34, mentre 41 son stati i pareggi. Lo 0-0 è il risultato più frequente, a dimostrazione della paura con la quale le due squadre affrontano il match. La squadra di Ventura deve vendicarsi della sfida d’andata persa, nella quale non realizzò nemmeno un tiro nello specchio.

Insieme le due squadre hanno fatto 99 punti, questo fa di Torino la capitale attuale del calcio italiano. Ci prova per primo il Torino, al 3’ rinvio sbagliato di Asamoah, scappa Cerci che poi la serve in mezzo a Kurtic, ma il tiro termina malamente fuori. Al 8’ percussione centrale della Juve che libera Pogba per il tiro, palla al lato. Al 10’ un rimpallo favorisce Immobile che lancia nello spazio El Kaddouri, quest’ultimo prova il pallonetto, conclusione alta. La partita si infiamma, prima Tevez e poi Asamoah impegnano i cuori dei tifosi granata ma padelli è attento. Al 18’ ancora Immobile, lanciato esternamente, entra in area e tenta il tiro da posizione impossibile, palla fuori di poco. Partita rapida ma spesso confusa. 27’: Pirlo batte una punizione dal lato sinistro, va diritto in porta, palla alta di pochissimo ma Padelli c’era. Risponde Kurtic per il Toro con una girata al volo, palla alta non di molto. Al 30’ Asamoah mette palla al centro per Tevez che si gira e lascia partire un chirurgico destro, il portiere granata non può nulla. 1-0 Juve. Primo corner del match al 35’ per il Torino, palla dentro per Glik che incorna, la tiene Buffon. Juve che spinge, suda Padelli su una ennesima punizione di Andrea Pirlo al 38’. Al 41’ dal limite su piazzato la prova Bovo, ma la palla vola alta. Dopo 2’ di recupero tutti a riposo, la Juve ha il 65% del possesso ma la partita è viva. Invisibile sin qui Cerci.

La ripresa inizia senza nessun cambio. Pronti via, Darmian prova la botta da fuori, tranquillo Buffon in presa. La Juve gestisce, il Toro deve far di più. Bello scambio tra Pogba e Llorente, ma lo spagnolo era in offside. Al 19’ El Kaddouri con una punizione dal limite, palla alta, pochi pensieri per l’estremo difensore bianconero. Immobile prova a dare la sveglia: serie di dribbling e tiro sporcato. Il Toro prova a caricare, la Juve fatica ad uscire dalla propria meta campo. Vidal in difficoltà, come in alcune delle ultime uscite, al suo posto entra Marchisio, siamo al 29’. El Kaddouri è in palla, una serie di slalom lo porta in area, contatto con Pirlo, proteste torinesi ma nessun penalty; dal replay il contatto pare evidente, anche se il centrocampista ex Napoli accentua la caduta. Ventura rischia il tutto per tutto e al 36’ manda in campo Meggiorini per Bovo. Juve col braccino, non riesce ad attaccare e subisce il gioco granata. Toro voglioso ma poco concreto, Conte si copre togliendo Llorente ed inserendo Padoin. 3’ i minuti di recupero assegnati. Esce anche Tevez, al suo posto Osvaldo. Finisce 1-0 per i bianconeri il derby della Mole. Torino col cuore nel finale ma non basta per una Juve capace di gestire pur giocando a momenti da provinciale.

 

ph: komunicare.it