Zoeggler dice basta: “Niente più olimpiadi”

32

2014_Sochi_d_19

Dopo la sesta medaglia olimpica in altrettante edizioni, Armin Zoeggler dice basta. Il bronzo di Sochi, conquistato ieri, rimarrà dunque l’ultimo sigillo olimpico di un campione immenso che si è messo in luce come uno dei più forti slittinisti italiani.

Come riportato da Sportmediaset, Zoeggler chiude le porte ai giochi invernali di Corea 2018 con queste parole: “Altri quattro anni sicuramente no, quindi niente Olimpiadi. Adesso mi prendo un pò di riposo e poi decido sul da farsi. Ma alle Olimpiadi non ci andrò”.

Un palmares invidiabile per il campione di Merano, condito da sei medaglie in altrettante edizioni dei Giochi olimpici: bronzo a Lillehammer 1994, Vancouver 2010 e Sochi 2014, argento a Nagano 1998 e oro a Salt Lake City 2002 e Torino 2006. Oltre questo anche sei Mondiali, quattro Europei, dieci edizioni della Coppa del mondo di slittino singolo e quindici titoli nazionali della stessa specialità. Numeri da urlo, realizzati da un campionissimo, che ha sempre onorato al meglio la sua nazione.