Abbiati è fiducioso: “Il Milan sta crescendo, con il Napoli test importante”

67

abbiati12

Nella stagione ‘98/’99, era stato la sorpresa e la marcia in più verso uno scudetto sulla carta insperato. Era il Milan di Alberto Zaccheroni e Christian Abbiati aveva sostituito Sebastiano Rossi, espulso e squalificato a lungo dopo l’ormai celebre pugno a Bucchi dopo un calcio di rigore. Oggi, Abbiati è uno dei senatori del Milan, quelli da cui ti aspetti sempre qualcosa in più, soprattutto nei momenti di difficoltà.

Seedorf? L’impatto è stato ottimo – le parole di Abbiati oggi a Milan Channel -, ho giocato tanti anni con lui e lo conosco bene. Stiamo lavorando per mettere in pratica le sue idee. Stiamo cercando di risalire la classifica dopo un girone di andata pessimo. Il mister ha portato idee nuove e un metodo di gioco diverso, ma non è facile. L’esonero di un allenatore è il fallimento anche di noi giocatori. Nelle ultime partite di campionato abbiamo fatto 7 punti – ha spiegato il portiere rossonero -, siamo in crescita. Con il Napoli sarà un test importante per noi per vedere a che punto siamo. Atletico Madrid? Sta facendo benissimo – ha aggiunto Abbiati parlando del prossimo impegno europeo -, io speravo di incontrarlo solo per una questione di affetto. Sono la squadra più in forma in Europa, riescono a tenere un ritmo molto alto per tutta la partita”.