Ausilio parla chiaro: “La squadra è forte così. Se ci saranno opportunità le valuteremo”

Il ds non nega la forza dei nerazzurri

11
Calciomercato Inter Ausilio

Dopo un finale di stagione non privo di sorprese, l’Inter si prepara ad entrare in settimane focose, nelle quali dovrebbero arrivare le firme di Barella e Lautaro, così come quella di Mister Simone Inzaghi, entusiasta di guidare i neroazzurri per il quarto anno consecutivo. Oltre all’aspetto dei rinnovi, la Beneamata dovrà muoversi sul mercato, ma prima di effettuare movimenti in entrata dovrà aspettare qualche cessione, in particolare quella di Dumfries, che condizionerà notevolmente il mercato di Ausilio.

Inter, Ausilio: “Dumfries vuole restare. Se ci saranno offerte ne parleremo”

Per fare chiarezza su questi argomenti, il DS Piero Ausilio ha risposto ad alcune domande per Sky Sport in occasione della vittoria del premio Pietro Calabrese.
Ecco le sue parole:

SU INZAGHI

“Con Inzaghi inizierà il quarto anno insieme, l’ultimo dei quali è stato fantastico.  Vogliamo proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso dando continuità al lavoro fatto“. 

SUL MERCATO

“Vogliamo essere subito competitivi. Il nostro modo di pensare il calcio è semplice, vogliamo essere competitivi da subito e confermarci, anche perché le altre si stanno organizzando alla grande. Siamo i campioni in carica e dovremo essere decisi e forti. La squadra è già forte così. Se ci saranno opportunità di mercato le valuteremo, altrimenti saremo comunque pronti per l’inizio del campionato”. 

SU DUMFRIES

“Ho parlato con lui di recente. Al di là della situazione contrattuale che valuteremo nei prossimi giorni insieme, ha manifestato la voglia di restare. Poi se arriveranno delle offerte e lui vorrà prenderle in considerazione, ne parleremo. Ad oggi comunque è un giocatore dell’Inter e mi ha confermato di voler rimanere e sulla fascia destra noi ora non pensiamo ad altro che ai nostri calciatori“. 

SU VALENTIN CARBONI

“Per noi è grande motivo d’orgoglio la sua convocazione con l’Argentina – ha spiegato Ausilio -. Siamo contenti che si stia mettendo in luce. L’ha fatto col Monza questa stagione e ora in nazionale. Speriamo vada in Coppa America“. “Non abbiamo ancora pensato al suo futuro, quando tornerà si aggregherà al gruppo e valuteremo il meglio per tutti – ha concluso -. Può entrare a far parte della prima squadra già da quest’anno o magari ci sarà un nuovo prestito. Vedremo”.