Boxe: Eddie Hearn ha in programma di organizzare i match nel suo giardino di casa

79

Il promotor britannico di boxe pianifica gli incontri di pugilato nel retro del suo giardino

La boxe professionistica riprenderà, dopo il blocco dell’emergenza dovuto al Coronavirus, molto probabilmente nel mese di luglio. Eddie Hearn, promoter della Matchroom Boxing, a cui si devono grandi eventi come Joshua vs Klitshcko allo stadio di Wembley. Agente anche di molti campioni del mondo e combattenti di alto livello come Gennady Golovkin e Vasyl Lomachenko, ha annunciato di avere in programma serate di incontri pugilistici per quattro fine settimana di seguito, ovviamente a porte chiuse, nella sua casa padronale a nord-est di Londra.

Il ring dominerà su Londra

Il boss del Matchroom Boxing ha detto al Daily Mail: “È una grande missione. Trasformeremo il nostro quartier generale in un luogo all’aperto per incontri di boxe dal vivo, con un baldacchino pieno in mezzo al giardino dove ci sarà il ring a dominare su Londra”, ha poi aggiunto: “Fare la boxe in un palazzetto o in una palestra confinata con tutti sudati, non è eccezionale. La mia idea sembra più pulita e sicura e sembrerà anche sensazionale, con i droni che sorvolano i locali. Darà ai pugili la sensazione di un grande evento … speriamo che sia molto buono per la boxe.”

Infine ha affermato che avrebbe già in mente l’hotel, vicino alla sua abitazione, che potrebbe ospitare tutto lo staff e i pugili coinvolti che verrebbero sottoposti ai test clinici prima e dopo l’evento. Insomma, per Hearn è tutto pronto, nel mondo della boxe, per una ripartenza in sicurezza.